E-mail :
Password :

Tatuaggi e piercing: in America colpevoli della disoccupazione

Tatuaggi e piercing: in America colpevoli della disoccupazioneTroppi tatuaggi e zero carriera: nessuno si immaginerebbe che i dati usciti dalle agenzie per l'impiego americane fossero tali. Siamo ormai entrati nell'ordine delle idee che i Tatoo siano una cosa estetica e normale, ma in realtà il Tatoo è normale solo per chi se lo fa.

In altri termini: durante un colloquio di lavoro se di fronte si ha un amante del genere si matura interesse, se di fronte si ha una persona che non ha tatuaggi si rischia di non ottenere il posto.

E' difficile dare una logica a tutto ciò, certamente la colpa è di chi è ipertatuato e si comporta anche male, producendo l'equivalenza che tatuaggio significhi cattivo comportamento.

Maggiore penalità per le donne, se hanno troppi tatuaggi non sono considerate adeguate al lavoro con il pubblico, che cerca una figura rasserenante. I maschi hanno vantaggi in alcuni settori, in cui la personalità è tutto, libere professioni e simili, meno apprezzamento invece per i posti pubblici.

Al primo posto infatti in America, oltre al curriculum e all'aspetto in generale, vi sono piercing e tatuaggi, ritenuti i responsabili di una grandissima fetta di disoccupazione giovanile e femminile (MC).
Inserisci un commento
Logo Donna

Sito donne: il mondo visto al femminile!