E-mail :
Password :

Perché sogno così tanto

Perché sogno così tantoPerché sogno così tanto

Il sogno
Anche se sembra che mentre dormiamo, il mondo si fermi e nulla accade intorno a noi, il nostro corpo continua a lavorare a velocità ridotta. Dormire rappresenta lo stato rigenerativo del corpo, le ore di riposo necessarie per essere in grado di riattivarci e continuare a funzionare al 100% durante il nostro giorno. Questo ciclo ha fasi differenziate (sonno leggero, sonno profondo, rapido movimento oculare o sonno paradossale), in cui vengono svolte diverse funzioni rigenerative, di guarigione e di riposo.
Ma, come abbiamo sottolineato sopra, durante le ore del sonno viene svolta un'altra importante funzione: sognare o, che è la stessa cosa, elaborare informazioni, il che significa un buon allenamento della mente e del pensiero. Cioè, serve per integrare tutti i tipi di ricordi nel nostro cervello. Durante i cicli più lunghi del processo di sonno (circa mezz'ora) si verifica il sonno. Molti esperti hanno dimostrato che se una qualsiasi di queste fasi viene interrotta, i sogni non vengono ricordati così facilmente.

Perché sogniamo?
Sogniamo perché pensiamo, è così semplice. Psicologicamente parlando, il sogno esplora le possibilità, riflette le nostre preoccupazioni, proietta le nostre esperienze ed esperienze, e anche i nostri desideri più profondi. Grazie ai sogni, sviluppiamo la nostra intuizione, così come la nostra capacità creativa. La mente viene innescata e tutte le informazioni che sono depositate nel nostro cervello si mescolano per concederci visioni a volte surreali o incoerenti, come se si trattasse di un film in cui il tempo e lo spazio sono soggettivi.
Se pensi di non sognare mai, ti sbagli. Tutti i cervelli agiscono nello stesso modo mentre dormiamo, ricordate che è una fase e uno stato mentale necessario per la nostra rigenerazione e lo sviluppo. Se non sei consapevole dei tuoi sogni, è semplicemente perché non sei in grado di ricordarli. Non riposare correttamente o non dormire abbastanza bene, oltre ai farmaci o al consumo di altre sostanze, può essere chiaro quando si tratta di ricordare i nostri sogni. E lo stesso accade al contrario, tutte quelle persone che credono di sognare molto semplicemente hanno una maggiore capacità di ritenzione e memoria, riposano di più e dormono meglio.
La nostra testa ha gli strumenti e i meccanismi esatti per impedire che i nostri sogni vengano dimenticati, almeno subito dopo il risveglio, purché le fasi del sonno non siano interrotte. Come? I centri cerebrali associati al sonno sono disattivati ​​mentre le strutture cerebrali che usiamo per pensare e sentire sono attivate. Pensa che la tua testa è come un grande database e informazioni, come se fosse un PC. Intelligentemente, la nostra testa seleziona il materiale che è necessario conservare, eliminando tutto ciò che è inutilizzabile. Nel caso dei sogni, il nostro cervello filtra e cancella ciò che abbiamo sognato in modo che non interferisca con la nostra realtà e la nostra vita quotidiana. Pertanto, molte volte non siamo in grado di ricordare i nostri sogni quando ci svegliamo.
Inserisci un commento
Logo Donna
Autore : Agrippino Romano

Sito donne: il mondo visto al femminile!