Il Punk torna a farsi vedere tra anfibi e camicie a quadretti
Il Punk torna a farsi vedere tra anfibi e camicie a quadretti
Le camicie a quadretti, gli anfibi ai piedi, i jeans mozzati corti e sfrangiati, insieme a capelli decolorati, crestine un pò morbide e calze a rigoni. E poi ancora i pantaloni di pelle, le calze a rete oppure i top di jeans, e il chiodo, qualche borchia e parecchio nero. Si tratta del New Punk, di matrice anglosassone, ancora una volta. Supernordico e altrettanto più distante dal Mediterraneo che mai, come lo fu allora. E allora ecco che anche le persone meno avezze alla moda hanno cominciato a ripensare agli anfibi come furono una volta (proprio quelli alti e con i lacci), così anche il pantalone sdrucito può rimanere addosso e così via.

Periodicamente le mode ritornano, ed è il caso dei mitici anni '70 con la punk generation, che ha lasciato in frutto tanta musica, qualche pezzo storico che non passa mai di moda e qualche ricordo alternativo che può fare capolino ogni tanto, in qualche evento di cronaca, per poi ritornare ad essere un fatto tutto di nicchia. Ma non vi chiederemo di farvi improbabili creste colorate di venti centimetri per dimostrare di essere alla moda, certo che no.

Ebbene per gli amanti della pelle e della cruda essenza del vivere, ecco che quest'anno c'è la possibilità di riprendere in mano qualche pezzo di abbigliamento e farlo girare insieme alla modernità. Chi sa se i punk sarebbero mai esistiti se lo smarphone e i social network, ancorché seguire alle mode le avessero precedute. Beh, meglio così .. e godetevi questo anomalo ritorno al passato, magari con un pò di Sex Pistols, che ricaricano di adrenalina .. appunto punk. Perché il punk lo fece parecchio, proprio .. la musica.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.