Il Signore degli Oscar
Il Signore degli Oscar
La come sempre attesissima Notte degli Oscar ha visto concludersi nei giorni scorsi,con trionfi e delusioni, anche la 76a edizione, caratterizzata dal ritorno del comico Billy Christal alla conduzione della serata, dopo anni di assenza.
La parte del Leone è spettata al ‘Signore degli Anelli’ opera del regista Peter Jackson, che, dopo essere stato praticamente snobbato dall’Academy Award con i primi due episodi della saga fantastica, ha riportato una vittoria di ben 11 statuette su 11 nomination, eguagliando così il record dei film epoca ‘Titanic’ e Ben Hur’ e riportando il genere fantasy in primo piano.
Ad esclusione degli oscar per miglior attore e miglior attrice, ‘Il Signore degli Anelli’ ha portato a casa sia i premi di maggior peso come ‘Miglior film’ e ‘Migliore regia’, sia premi per categorie così dette ‘di contorno’, quali scenografia, trucco, costumi.
Altra riscossa per Charlize Theron, scoperta grazie ad un famoso spot di un aperitivo, che è cresciuta fino a conquistare la statuetta come ‘Migliore Attrice Protagonista’ per ‘Monster’, film che l’ha vista completamente trasformata sia nell’aspetto che nella recitazione.
Anche Sean Penn, ex marito di Madonna, vincitore dell’Oscar come ‘Miglior Attore protagonista’ per il film ‘Mystic river’, ha coronato una carriera iniziata quasi in sordina e costellata di interpretazioni di qualità. Forte delusione per ‘Master & Commander’, vincitore atteso con ben 10 nomination nel suo carnet, premiato ‘solo’ due volte, per effetti sonori e fotografia.
Sophia Coppola, figlia d’arte, prima e unica donna a ricevere una nomination per la regia, con il film ‘Lost in Translation’, non è riuscita a stabilire il record anche con la vittoria, ma riporta comunque un bilancio personale positivo, avendo conquistato il premio come ‘Migliore sceneggiatura originale’.
Ecco l’elenco completo di tutti i vincitori.
Miglior film: "Il signore degli anelli: Il ritorno del re" - Barrie Osborne, Peter Jackson e Fran Walsh.
Miglior regista: Peter Jackson con "Il signore degli anelli: Il ritorno del re".
Miglior attore protagonista: Sean Penn per "Mystic River".
Miglior attrice protagonista: Charlize Theron per "Monster".
Miglior attore non protagonista: Tim Robbins per “Mystic River”.
Miglior attrice non protagonista: Renee Zellweger per “Cold Mountain”.
Miglior film d'animazione: "Alla ricerca di Nemo" - Andrew Stanton.
Migliore sceneggiatura originale: Sofia Coppola per "Lost in Traslation".
Migliore sceneggiatura non originale: Fran Walsh, Philippa Boyens e Peter Jackson per "Il signore degli anelli: Il ritorno del re".
Migliore scenografia: Grant Major, Dan Hennah e Alan Lee per "Il signore degli anelli: Il ritorno del re".
Migliore fotografia: Russel Boyd per "Master and Commander".
Migliori costumi: Ngila Dickson e Richard Taylor per "Il signore degli anelli: Il ritorno del re".
Miglior montaggio: Jamie Selkirk per "Il signore degli anelli: Il ritorno del re".
Miglior trucco: Richard Taylor e Peter King per "Il signore degli anelli: Il ritorno del re".
Miglior missaggio audio: Christopher Boyes, Michael Semanick, Michael Hedges e Hammond Peek per "Il signore degli anelli: Il ritorno del re".
Miglior montaggio audio: Richard King per "Master and Commander".
Migliori effetti speciali: Jim Rygiel, Joe Letteri, Randall William Cook e Alex Funke per "Il signore degli anelli: Il ritorno del re".
Miglior colonna sonora originale: Howard Shore per "Il signore degli anelli: il ritorno del re". Miglior canzone originale: Fran Walsh, Howard Shore e Annie Lennox per "Into the West" - "Il signore degli anelli: Il ritorno del re".
Miglior film straniero: "Le invasioni barbariche", Denys Arcand.
Miglior documentario: "The Fog of War", biografia dell'ex ministro della Difesa Usa Robert McNamara, che condusse la guerra in Vietnam.
Miglior cortometraggio documentaristico: "Chernobyl Heart", documentario sulle conseguenze del disastro nucleare in Bielorussia.
Miglior cortometraggio d'animazione: Adam Elliot per "Harvie Krumpet".
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2021
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.