River Phoenix: rivive in Dark Blood
River Phoenix: rivive in Dark Blood
Belli e dannati: un film che aveva segnato il passo della generazione anni novanta nel settore cinematografico delle star giovani e belle, che furono protagoniste di un omonima pellicola di successo.

Tra i Belli e dannati dell'epoca vi era un giovane attore, River Phoenix, che pochi anni dopo essere diventata una star perdeva la vita, fu stroncato da una overdose di cocaina ed eroina in una discoteca di Los Angeles nel 1993. Aveva solo 23 anni e ora ritornerà in un film.

L'attore all'epoca della morte era in pieno lavoro cinematografico, stava infatti girando la pellicola Dark Blood, un film che è rimasto così, bloccato a metà, proprio per via della morte dell'artista.

In questi giorni è uscita la notizia che il regista olandese George Sluizer, ora ottantenne, ha custodito il materiale e ha deciso di utilizzarlo. Il film sarà proiettato in anteprima a Utrecht, il 27 settembre, in occasione della 32esima edizione del Film Festival dei Paesi Bassi.

Il film è stato completato con una serie di fotogrammi, alcuni trasportati per il montaggio da scene precedenti o rimaste non edite, che sono state usate per completare la pellicola. Parla di un giovane vedovo Boy (interpretato da Phoenix), che si ritira a vivere nel deserto dopo la scomparsa della moglie, morta per le conseguenze di un test atomico.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.