la danza nel mondo
la danza nel mondo
Anche fuori dal grande palco, in tutte le epoche, il ballo resta vitalissimo e diffuso in tutte le culture. Praticamente ogni popolo elabora forme di danze più o meno semplici, spesso molto ritmate e coinvolgenti che affondano le proprie energie nel folklore e che possono essere nobilitate ed elevate a vera e propria forma di arte, prendendo il nome di danze di carattere, quando sono “revisionate” dalla danza accademica. Basti pensare allo straordinario patrimonio delle danze spagnole, come il Flamenco, le czarde ungheresi, le tarantelle italiane, le farandole francesi, il tango argentino, i balli popolari russi, cinesi e indiani, le migliaia di danze africane, comprese tutte le varianti della danza del ventre. Riserve inesauribili di grazia e bellezza sono le danze balinesi e hawaiane, la gestualità raffinata del Giappone e l’incredibile energia dei balli caraibici e brasiliani, del cha-cha-cha e della samba, il bolero e l’habanera. Dalla cultura delle sale da ballo, ormai da oltre due secoli, provengono danze e balli che nascono e si affermano costantemente, praticamente ogni anno, e sono veri e propri strumenti di cultura internazionale: dal valzer alla polka, dal liscio alla mazurka, passando dal cake-walk al fox-trot, dal charleston alla rumba. Grazie alla diffusione della musica su radio e su disco, si arriva all’esplosione di boogie-woogie, twist, surf e shake, rock e dance music, fino ai giorni nostri con la street dance.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Ghida Irpo
Dalla gallery
Pagano sempre gli stessi
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.