Arredamento moderno: essenziale ma naturale ed educato
Arredamento moderno: essenziale ma naturale ed educato
La casa è l'ultimo dei nostri rifugi dallo stress quotidiano: in essa abbiamo le nostre cose, spesso i nostri affetti e perfino possiamo metterci gran parte delle nostre passioni. La moderna società sta dando poca importanza alle dimensioni della casa, puntando su uno stile composito ma ristretto, che tende a un accumulo di oggetti, ma anche di funzioni, in uniche stanze dove si vive, si gestiscono le proprie cose, ma anche si mangia o si riposa.
Tutto ciò sarebbe contrario alla logica della natura umana, che non sarebbe predisposta per minuscoli monolocali o bilocali ricchissimi e ipertecnologici, bensì per spazi definiti, puliti e lineari.

Secondo quanto emerge dalla letteratura scientifica, in merito, la qualità della vita in una residenza è strettamente legata a diversi fattori. Elenchiamo i principali.

L'illuminazione e l'aerazione, cioè ambienti luminosi di giorno, soffusi la sera, arieggiati periodicamente ma a temperatura costante nelle diverse stagioni e senza spifferi o umidità.

La posizione dei mobili: l'occhio richiede una logica, troppi mobili ammassati alla rinfusa e poco armonici portano uno stato di tress.

La posizione di finestre e specchi: secondo la Feng Shui, che in Italia diventa arredamento e design, la posizione dei mobili deve rispettare precise linee energetiche, come quella degli specchi deve rispettare precise linee di illuminazione. Niente ostacoli tra la luce e le pareti, tra gli specchi e le finestre, perché il riflesso dell'energia esterna porta energia in casa.

L'ordine e la pulizia: pur trattandosi di soggettive tendenzialmente è preferibile un ordine essenziale, senza troppi oggetti che attirano l'attenzione, solo quello che serve e che piace particolarmente, mentre il resto va messo a posto, così come le pulizie da polvere e da macchie alzano l'autostima della persona.

Colori e materiali naturali, che possono comprendere anche il grigio e il nero, ma che non sono ad esempio in linea con la modernità della plastica. Pareti a diveri toni ma tenui, che allietano lo spirito. Abbinamento dei colori e tessuti adatti alla nostra personalità. Profumi modesti ma graditi, elementi di arredamento che ci danno felicità, ricordi.

Sembra complicato, ma probabilmente riuscire a realizzare la perfezione darebbe dei risultati (MC).
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Dalla gallery
Analfabeti
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.