L’acqua utilizzata per uso industriale
L’acqua utilizzata per uso industriale
Questa categoria comprende tutta l’acqua utilizzata dalle fabbriche per diversi scopi. Solitamente nelle aree industriali è necessaria la disponibilità di acqua in quantità elevata e, soprattutto, a basso costo. Il consumo idrico di quasi tutti i processi tecnologici è infatti molto elevato. L'acqua viene utilizzata nelle lavorazioni industriali come solvente, come refrigerante, per il lavaggio degli impianti e anche per ridurre il tasso di inquinamento diluendo e/o asportando i composti inquinanti.
L'acqua che esce dagli stabilimenti, dopo essere stata utilizzata per le lavorazioni, spesso ha una qualità peggiore rispetto a quella di partenza; questo scadimento di qualità dell’acqua è dovuto all'immissione di sostanze tossiche (gli inquinanti) che provengono dai processi di lavorazione. Non va dimenticato, infine, che quasi sempre le acque che escono dagli stabilimenti industriali sono più calde di quelle di partenza, poiché vengono spesso utilizzate per raffreddare gli impianti e quindi possono essere povere di ossigeno, il che diventa un fattore limitante per la vita di piante e animali acquatici nei corsi d’acqua. Infatti l 'acqua può essere usata per raffreddare sostanze nel processo di produzione, per trasporto ed condizionamento di materie prime, per ebollizione o cottura, per il flusso, come agente per la pulizia e per il trasporto del prodotto per mezzo in imbarcazioni.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2021
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.