Walter Hunt e la spilla da balia
Walter Hunt e la spilla da balia
Walter Hunt fu un inventore statunitense molto particolare. Infatti, Egli non si rese subito conto del significato di molte delle sue invenzioni, oggi alla base di oggetti di uso generalizzato. L'inventore della filatura del lino, dell'arrotatura dei coltelli, della campanella per il tram, della stufa a carbone di legna, della pietra artificiale, della spazzatrice, del velocipede e dello spazzaneve. Nel lontano 10 aprile 1849 brevettò la spilla da balia. Vendendo il brevetto per le somma poco onerosa alla W R Grace and Company solo per saldare un piccolo debito. Hunt ebbe la lampadina perché si rese conto che modellando un pezzo di filo di ottone di 20 centimetri, era possibile forumare a un'estremità una spirale che fungeva da molla e dall'altra una sorta di fibbia in cui alloggiare e tenere al suo posto la punta dello spillo, poteva servire per unire due strati di materiale sottile evitando qualsiasi rischio di puntura accidentale.  La macchina per cucire ha invece una storia ancora più curiosa. Si dice che Hunt decise di non voler brevettare la sua invenzione per non provocare disoccupazione tra le sarte. In seguito, ci pensò Elias Howe ad impossessarsi dell’idea geniale e a reinventare la macchina per cucire. Attraverso verifiche e studi, emerse che la macchina di Hunt presentava alcuni difetti che ne limitavano l’utilità. Ad ogni modo, ancora oggi non si sa chi ha inventato la macchina per cucire.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Josy Monaco
Dalla gallery
Vita a 2 Facebook vs MySpace
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.