Cos’è e come funziona il filtro dell’aria nell’automobile
Cos’è e come funziona il filtro dell’aria nell’automobile
Il filtro dell’aria nell’automobile è un pezzo molto importante e non deve essere trascurato. Si tratta infatti di un componente all’interno dell’impianto di aspirazione e serve a pulire l’aria che viene portata nella camera di scoppio. Senza questo filtro l’aria arriverebbe probabilmente carica parti estranee come acqua, foglie, polvere e detriti vari. Ciò dimostra l’importanza di una corretta manutenzione del filtro d’aria e quando necessario, intervenire per cambiarlo (se questo è il tuo caso ti suggerisco di visitare il sito Motordoctor.it)

I danni all’auto senza il filtro dell’aria
Quali sarebbero i danni all’automobile se non ci fosse il filtro che pulisce l’aria? Spesso viene reputato un pezzo secondario e poco importante. Se anche tu la pensi così, allora sappi che, un filtro che funziona male, può provocare alcuni problemi più o meno seri.
Il primo, il più comune e anche il migliore, è quello che porta a un consumo troppo veloce del motore. Perché entrano corpi estranei che lo danneggiano e danneggiano anche fasce, candele, pistoni… Può portare a problemi quali perdita di potenza, problemi nella stabilità di giri etc. Può intasare le valvole, grippare il motore se entrano detriti molto grandi e l’accumulo di quest’ultimi anche nella camera di combustione.
Se manca il filtro entra troppa aria se paragonata al carburante che viene iniettato. Chiaramente nessuno gira senza il filtro dell’aria, perciò tali scenari si rivelano reali quando il filtro è molto vecchio e non viene sostituito o sottoposto alla giusta manutenzione.

Quando cambiare il filtro dell’aria
Non esiste una data di scadenza specifica. Dipende molto da quanto utilizzi l’automobile, il filtro presente nella tua auto, dove l’automobile viene parcheggiata di solito (se per esempio la lasci vicino a un cantiere si deteriora molto più rapidamente), se viene effettuata o no una pulizia della parte…
Una buona abitudine sarebbe di cambiarlo regolarmente, anche prima che sia del tutto rovinato. In questo modo non rischi di danneggiare la tua automobile per risparmiare poche decine di euro. Molte persone per esempio lo cambiano ogni anno, c’è chi lo cambia al raggiungimento di un certo numero di chilometri (la buona abitudine è cambiarlo quando sono stati percorsi un 20.000 km).
Non sempre è necessario cambiare il filtro. Però dipende. Non puoi pulire il classico filtro di carta. Questo devi sostituirlo perché se lo pulisci con aria compressa o acqua lo rovini solo e riduci ancora di più la sua capacità filtrante. Se invece possiedi un filtro in cotone il discorso cambia, puoi pulirlo e questo ti permette di farlo durare molto più a lungo. In media si parla di un 80.000 km percorsi dall’auto.
Quando arriva il momento di cambiare il filtro dell’aria per l’auto, sappi che non devi far fronte a una grande spesa. Ovviamente molto dipende dalla marca e dal modello dell’auto. Si parla comunque di un costo che va dai 10 ai 20 euro per i filtri classici. Se vuoi un filtro in cotone invece, ci aggiriamo verso i 60 euro, però in questo caso dura molto più a lungo perciò la spesa è ammortizzata.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.