I bulbi
I bulbi
Contrariamente a quando si crede i bulbi primaverili non si piantano in primavera, ma in autunno. Sarebbe preferibile che i produttori precisassero “ bulbi e fioritura primaverile” invece di “bulbi primaverili” o meglio ancora “ bulbi da piantare in autunno per una fioritura in primavera”. Per fiorire hanno bisogno di un periodo freddo. Un piccolo trucco: se provocate un finto inverno mettendo i bulbi in frigorifico per qualche giorno, fioriranno prima della data prevista. E’ così che si può decorare una tavola natalizia con dei crochi o dei giacinti “forzati”. Per riuscire nell’impianto dei bulbi, il terreno deve essere ben soleggiato e il suolo ben drenato. Un eccesso di acqua stagnante, come si trova spesso nei terreni argillosi, può, infatti, provocare la marcitura dei bulbi. L’impianto dei tulipani, crochi, scille, muscari, bucaneve deve essere terminato prima dell’arrivo del gelo. Più i bulbi sono grossi, maggiore sarà la loro altezza e migliori i loro fiori. Verificate che non presentino cicatrici di sradicamento troppo evidente nella tunica protettiva. Infine, sposate i colori dei fiori in modo da creare dei contrasti dolci, favorite i toni secondari o le gradazioni di colore pastello, evitando l’associazione di toni primari. Se nevica d’inverno, non preoccupatevi per i bulbi, il tappeto bianco proteggerà dal gelo. Un trucco per stimolare il radicamento dei bulbi: mettere un pugno di polvere d’ossa in fondo a ogni buco, poi ricoprite di foglie di ortica. La polvere d’osso avrà un effetto nutritivo e le ortiche, un’azione protettrice contro le malattie. La profondità d’impianto è legata alla dimensione dei bulbi. Più sono grossi, più devono essere collocati profondamente nel terreno. Utilizzate dei piantatoi specifici per i bulbi, dalla punta appiattita invece del modello classico con la punta aguzza che non permette un buon contatto dei bulbi con la terra. La profondità d’impianto dei bulbi indicata sulle confezioni deve essere rispettata. Piantati troppo, infondo, non arriverebbero a forare la terra per fiorire e, se troppo in superficie, rischierebbero di gelare. Se avete perso la confezione, moltiplicate per due il diametro del bulbo e otterrete la profondità approssimativamente cui dovrete piantarlo. Lo spazio da lasciare tra ognuno è pari circa alla larghezza del bulbo.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Marina Prota
Dalla gallery
Tra noi c'è poca comunicazione
Sondaggio
DONNISSIMA.it © 2001-2018
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.