Vladimir Luxuria: un taglio per sempre
Vladimir Luxuria: un taglio per sempre
Ha vinto la scorsa edizione de “L’Isola dei Famosi” è stata il primo politico italiano ad avere avuto il coraggio di candidare per il Parlamento Italiano con una aperta dichiarazione di transessualità, è stata eletta con la bandiera di Rifondazione Comunista ed apprezzata per la sua carriera.
Ha al suo attivo 10 film, due libri scritti da lei “Le favole non dette” edito da Bompiani e sempre frutto della stessa casa editrice la storia autobiografica “Chi ha paura della mucca assassina - Il mio mondo in discoteca e viceversa” e la direzione artistica della più grande discoteca “aperta” di Europa, il “MuccAssassina”. Luxuria è stata la co-organizzatrice del primo Gay Pride italiano a Roma.
Vladimir Luxuria, all’anagrafe per nascita Wladimiro Guadagno, è ora donna a tutti gli effetti. Il suo recente intervento a Casablanca, coronamento di un sogno durato una vita, ha portato la elegante foggiana quarantaquattrenne a cambiare definitivamente sesso. Da uomo a donna, non solo con terapie ormonali e con lunghi trattamenti estetici, ma ora con la definitiva asportazione del pene e la ricostruzione della vagina.
Vladimir Luxuria ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa per parlare di questa sua decisione ad affrontare la vita con la sua nuova femminilità, ma non ha ancora dato conferma della avvenuta operazione. Luxuria è impegnata attualmente a teatro in “Persone naturali e strafottenti”, una commedia tragicomica di Giuseppe Patroni Griffi del 1972, con la regia di Luciano Melchionna, nel ruolo di Maria Callas in scena a partire dal mese di Marzo del 2010.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Martina Cecco
Dalla gallery
Non vederti come una frutta persona
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.