Michael Jackson: altre accuse di pedofilia
Michael Jackson: altre accuse di pedofilia
Michael Jackson non ha pace, neanche nella tomba: a distanza di 5 anni dalla sua morte spuntano altre accuse di molestie sessuali ai danni di un all'epoca bambino di 10 anni di nome James Safechuck, che ora di anni ne ha 36.

Apparve con il cantante per lo spot della Pepsi, visitò diverse volte la casa del cantante in compagnia della famiglia, fece dei viaggi per Pepsi con la star, lo seguì nel Tour BAD dove accadde il primo episodio di molestia, specificatamente all'Hotel de Crillon di Parigi.

Il cantante pagò i momenti intimi con dei gioielli, a un bambino?? e proseguirono gli abusi fino a che il bambino divenne adolescente e il cantante ne perse l'interesse. L'avvocato di Jackson, della famiglia, sostiene che sia un terreno fertile per avere ricompense in denaro in cambio di un'accusa ormai impossibile da smontare o da dimostrare, data la morte del cantante. Mentre nel 2005 Michael Jackson fu assolto per le 10 cause che lo vedevano al centro di questa bufera sulla sua presunta pedofilia.

Dati gli eventi storici starà alla legge valutare a questo punto l'undicesima delle cause, per stabilire chi abbia ragione, anche in questo caso, mentre lo spettro del Peter Pan che ama i bambini periodicamente continuerà ad affiorare. Un ulteriore brutto momento per la produzione di Jackson, di cui tuttavia i suoi fan hanno certamente una stima che non si scalfirà. Uomo o artista? Nella commedia dello spettacolo ormai la realtà e la fantasia si mescolano e chi ascolta Jackson e lo apprezza per le sue scelte, continuerà ad amarlo, chi non lo apprezza, non lo amerà.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Dalla gallery
Vita di coppia su Facebook
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.