Gli articoli di Giulia Stornelli
un romanzo di uno scrittore migrante...
Care lettrici, molte di voi saranno già in vacanza; alcune al mare, sdraiate comodamente su un lettino a prendere il sole e a rilassarsi dopo un duro anno di lavoro, altre in montagna, altre ancora staranno preparando la valigia in questo momento in procinto di partire a breve. ...
Cane o gatto ? Oppure…
Care lettrici, come evidenzia il titolo, arriverà (o forse è già arrivato) il momento in cui il vostro bambino o la vostra bambina vi chiederà sicuramente un animaletto domestico. Di solito si tratterà di un cane o di un gatto e non saprete come
Costa Concordia: il disastro ambientale
Care lettrici, sarete ormai tutte a conoscenza della tragedia riguardante la nave da Crociera Costa Concordia dal momento che nei telegiornali o nei talk show di approfondimento non si parla d'altro. Dopo quasi due settimane dal naufragio sono stati recuperati sedici corpi ma all'appello
Nail art mania!
E' scoppiata la nail art mania! Alcune di voi si staranno chiedendo di cosa io stia parlando, altre invece lo sanno benissimo perchè una volta al mese hanno un appuntamento fisso con l'estetista. Importato dall'America, nel giro di poco tempo il gel per le unghie si è imposto
8 marzo, giornata di festa o di riflessione?
Care lettrici, non so se tutte voi siete a conoscenza di quale sia il significato profondo dell'8 marzo, la festa delle donne. Dietro questa ricorrenza, oggi purtroppo eccessivamente commercializzata, vi è una tragedia che ha visto coinvolte molte donne. Era il 1908 quando un
Un'iniziativa importante per l'integrazione
La città di Pesaro, grazie al Presidente della Provincia, Matteo Ricci, ha dato il via ad una bellissima iniziativa: rilasciare la cittadinanza onoraria ai 4536 bambini e bambine nati nel pesarese da genitori stranieri. Queste le parole del Presidente Ricci:"Quando ho proposto
Un fine settimana a Praga
Care lettrici, che ne dite di prendervi qualche giorno di ferie ed andare a visitare una bella capitale europea? Se siete convinte di avere bisogno di staccare la spina, di tre giorni di riposo lontano dal lavoro e dallo stress quotidiano, insieme alle vostre amiche o al vostro compagno
Auschwitz. Ero il numero 220543 di Denis Avey
Care lettrici,unire romanzo e storia in un unico libro è sempre utile perché oltre a farci conoscere una storia vera ci fa conoscere una epoca non troppo distante da noi e che non dovremmo mai dimenticare. “Auschwitz. Ero il numero 220543” di Denis Avey è
Dalla gallery
Un posto nel tuo cuore
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.