Biancaneve: film o realtà?
Biancaneve: film o realtà?
Gli anni passano ma la trama resta sempre la stessa!!
Infatti, per quanto si tratti di un film moderno, è sempre un amatissimo Re a sparire, è sempre la perfida moglie ad assumere il controllo del regno segregando la bellissima figliastra diciottenne, Biancaneve, chiusa nel palazzo. Ma quando la principessa conquista il cuore di un affascinante e ricco principe di passaggio, la Regina, in preda alla gelosia, relega la ragazza in una foresta vicina. (Che novità) Biancaneve trova ospitalità presso una simpatica gang di sette nani ribelli e generosi, (nomi che nel corso del tempo sono diventati sempre più indecenti!) che la aiutano a trovare il coraggio di lottare per salvare il suo paese dalla Regina Cattiva.
A quanto pare Biancaneve è considerato non più una semplice storia per bambini ma addirittura una “Commedia” o un film “Drammatico” anzi meglio un  “Fantasy”
REGIA: Tarsem Singh
SCENEGGIATURA: Melissa Wallack, Jason Keller
ATTORI:
Julia Roberts, Lily Collins, Armie Hammer, Sean Bean, Nathan Lane, Mare Winningham, Michael Lerner,Robert Emms, Martin Klebba, Danny Woodburn, Jordan Prentice, Mark Povinelli, Joe Gnoffo, Sebastian Saraceno.
Che monotonia, Biancaneve sposa il principe e tutti vissero felici e contenti…Ma quando “svecchieranno” questa storia?
Le attrici sono delle garanzie ma cosa lo rende un film unico rispetto agli altri?
Vi invito a riflettere…perché riproporre una storia ai giorni nostri senza modernizzarla realmente? Magari una Biancaneve che fugge a cavallo con la strega mollando li il principe azzurro…
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Fabia Tonazzi
Dalla gallery
Sei stato licenziato
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.