Ecografia e sesso del bimbo
Ecografia e sesso del bimbo
Care mamme eccoci ancora insieme e, come avevo promesso, voglio raccontarvi una curiosità che qualche tempo fà ho letto su una rivista medica. Sin dai tempi degli Egizi (3000 anni fà), furono fatti tentativi di diagnosi precoce di gravidanza;uno dei primi fu quello di bagnare i semi di orzo e di grano con urine della donna, cercando di stabilire così anche il sesso del nascituro, oltre che l'esistenza della gravidanza.Mettendo i semi in due vasi distinti e bagnandoli con le urine di donna da esaminare, si stabiliva che la donna avrebbe partorito un maschio, se fiorivano entrambi i semi, mentre sarebbe nata femmina, se fioriva soltanto l'orzo. Perchè non provare? Sarebbe interessante, perciò mammine in attesa, correte a procurarvi semi d'orzo e di grano e............buona fioritura!!
Le nostre nonne dicono , invece, che il sesso del nascituro, lo si può stabilire dalla forma della pancia che, se è tutta arrotondata, preannuncia la nascita di una femmina; se è invece dai lati piatta e a forma di siluro sul davanti, il feto è di sesso maschile.
E' vero, l'attesa ti incuriosisce e sei impaziente di sapere se sarà maschio o femmina, ma se ci pensi, in fondo,può avere importanza se sia di uno o dell'altro sesso? Sono sicura che a te mamma interessa soltanto avere notizie sulla sua salute.
E quando il tuo bambino viene al mondo, allora ti rendi conto che quell'esserino è affidato alle tue cure, che soltanto e sempre tu e il tuo compagno dovrete seguirlo e guidarlo ad ogni suo passo.Farlo sentire protetto ma senza ossessionarlo. Dovrà sentirsi amato, ma non soffocato, compreso ma non compatito.E quando sarà grande e giunto il momento di lasciarlo andare, noi ci metteremo un pò da parte e, così come l'arco scocca la freccia, così noi genitori lo lasceremo libero di andare per la strada che avrà scelto senza imposizioni, ma solo consigliandolo. E' probabile che quell'arco e quella freccia si trasformino in un boomerang, e questo sarà per noi, fonte di grande gioia, perchè se i nostri figli continueranno a rispettarci e torneranno da noi con affetto,ciò significherà che avremo seminato bene i nostri consigli e i nostri insegnamenti.
Ricordo di aver letto da qualche parte una cosa carina a proposito dei figli che crescono, e ciò che pensano del loro padre nel corso della crescita: a cinque anni........... papà è il mio eroe
a dieci anni ...........papà è il più bravo del mondo
a quindici anni.........papà comincia a rompere
a trenta anni...........papà non capisce niente
a cinquanta.............ah! se avessi ancora papà!
"I figli so' piezze e' core" dicono a Napoli sono parole così forti e dolci allo stesso tempo, che racchiudono l'importanza di un essere che hai deciso di far nascere e crescere bene ed è una parte di te. E, non importa se sei un genitore adottivo: il vero amore è quello che cresce insieme a te e a lui giorno per giorno con le piccole preoccupazioni e con le piccole gioie che tuo figlio ti regala.
Adesso vi abbraccio e vi do appuntamento a presto. Con simpatia Anna
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Anna Salvatore
Dalla gallery
Primo Maggio
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.