La balzuzia : Anche Alessandro Manzoni balbettava !
La balzuzia : Anche Alessandro Manzoni  balbettava !
Incespicare
"Incespicare, incepparsi
è necessario per destare la lingua
dal suo torpore.
Ma la balbuzia non basta
e se anche fa meno rumore
è guasta pure lei.
Così bisogna rassegnarsi
a un mezzo parlare.
Una volta qualcuno parlò per intero
e fu incomprensibile....." Eugenio Montale

Care Mamme, se il vostro bambino è balbuziente, e cioè trova difficoltà nel relazionarsi agli altri a livello vocale, non trattate il suo piccolo grande problema come una malattia, perchè l'incepparsi non è nient'altro che l'espressione della grande sensibilità di vostro figlio.
Parlare non è una cosa facile: bisogna scegliere le parole più adatte, pensare al tono da utilizzare, mettere assieme un discorso che sia comprensibile. Questo spesso non riesce bene nemmeno agli adulti. Ma per un bambino molto emotivo l'idea di intapparsi può tramutarsi in uno stato di silenzio, di non parola. Un bambino che si inceppa può pensare che sia meglio non dire nulla, che lui è diverso dagli altri e che le sue idee valgono meno solo perchè dette con minore facilità. Spetta a voi mamme il compito di insegnare a vostro figlio che non esistono bambini perfetti: uno porta gli occhiali, uno l'apparecchio ai denti, un altro bambino ha problemi di udito. E il bambino deve essere cosciente che ha lo stesso diritto degli altri di esprimersi, che la balbuzia può essere migliorata o può essere accettata. Spronatelo alla lettura ad alta voce, a soffermarsi a lungo sulle vocali. Proponetegli di pensare ad un testo come se fosse una melodia, non ci si intappa mai quando si canta. Non interrompetelo se si esprime con fatica, lasciate che parli il più possibile, lasciategli spazio e tempo, fategli sentire che è importante quello che dice, più di come riesce a dirlo. Se vostro figlio ne ha le capacità, non evitate di iscriverlo ad una scuola difficile semplicemente perchè per lui sarà doloroso il confronto: imparerà dagli ostacoli il rispetto per chi sembra diverso da lui e le situazioni di sconforto lo aiutarenno nella vita.
E se vostro figlio dovesse ancora aver paura, offritegli dei modelli. Come Paolo Bonolis, così vivace nella dialettica e così sicuro di se' davanti al pubblico, lui ha combattuto la balbuzia frequentando lezioni di recitazione.O parlategli di Alessandro Manzoni, nessuno oggi lo prenderebbe in giro se sentisse che la sua lingua ogni tanto si incespica! O ditegli che molta gente comune (e ne parlo per esperienza personale!), dopo vent'anni ha imparato a non balbettare, controllando le proprie emozioni ed esercitandosi ogni giorno sulle consonanti e sulle sillabe che possono sembrare impronunciabili.
L'importante è volersi bene!
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Ghira Masi
Dalla gallery
Famiglia tecnologica
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.