Poesie e racconti: Poesie · Racconti · Riflessioni · Storie di donne
Thai Ngoc, l'uomo che non dorme mai
Thai Ngoc, l'uomo che non dorme mai
Thai Ngoc, vietnamita ha 69 anni, medici di fama mondiale si stanno occupando di lui. Ngoc non dorme da 37 anni, dopo che ebbe una febbre molto alta durante una notte del 1973.
Dopo tante analisi e controlli medici, gli specialisti ritengono che l’uomo anche se non dorme più sia in ottima forma, ed può  svolgere tranquillamente il suo lavoro nella fattoria di proprietà. La moglie di Ngoc ha detto che il marito ha sempre dormito in modo normale, ma dopo che ha avuto questa febbre il suo corpo, la sua mente non dormono più.
Una persona comune, dopo qualche giorno che non dorme, inizia a smaniare, la mente non riesce più a stare vigile, ma questo non è il suo caso ….lui sta benissimo. "Periodi prolungati di veglia sono associati alla riduzione della salute fisica, e gli animali soggetti a deprivazione del sonno alla fine sono morti...C'è un disordine chiamato Insonnia Familiare Fatale. Come la malattia procede, la persona non è in grado di dormire, e la morte solitamente sopraggiunge nel giro di pochi mesi o pochi anni" dichiara il dottor Vikas Wadhwa, dello Sleep Services Australia.
Ngoc Assume anche se assume sonniferi, ma non accade nulla. Il poverino tante volte cerca di stancarsi, di o di ubriacarsi, ma nulla, il sonno non arriva mai..
Speriamo che alla fine gli scienziati scoprano la causa di questo problema e che Ngoc finalmente potrà nuovamente dormire.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Marina Prota
Dalla gallery
Non vedo la pensione
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.