14 anni Vergine
14 anni Vergine


E’ il titolo di un film che comincia stile serie tv, li per li nondiresti mai che si tratta di un film nel vero senso del termine…Si tratta di una commedia del 2007, diretto da Christian Charles, e distribuito in Italia nel giugno 2008. E’ un film in un qualche modo spensierato e allegro consigliato ad un pubblico di ragazzi più che di adulti, all’inizio poptrebbe snervare e decidere di cambiare programma perché le scene sono banali, tuttavia nel corso della storia diventa interessante. 
La realizzazione del film prende spunto dal successo del 2005, 40 anni vergine, anche se non ha nessun legame con esso e la traduzione letterale più fedele sarebbe stata “Pieno di sé.”

Questa è la trama :
Sam Leonard (Ryan Pinkston) è un nuovo studente della Bridgeport High School. Nel suo primo giorno, il ragazzo viene umiliato dal bullo Kyle Plunkett (Josh Close), ma diventa amico di Annie Dray (Kate Mara), e si innamora della fidanzata di Kyle, Vicki Sanders (Amanda Walsh). Per diventare popolare fra i suoi compagni, e possibilmente conquistare la bella Vicky, Sam comincia a raccontare una serie di improbabili bugie. Sam racconta di aver guidato una Porsche, che il padre è una rock star, che il cane gli ha mangiato i compiti, che non ha mai sbagliato un tiro a basket, e che sia Vicki Sanders che la sua insegnante di inglese Mrs. Moran (Teri Polo) lo amano. Quella stessa sera, dopo una discussione con i propri genitori (John Carroll Lynch eCynthia Stevenson), Sam accidentalmente rompe lo specchio che si trova dietro la porta della sua camera. La mattina seguente, il ragazzo scopre che il suo cane ha davvero mangiato i suoi compiti, che ha davvero una Porsche, che non sbaglia mai un tiro a basket, e che Mrs. Moran e Vicki Sanders lo stanno corteggiando. Adesso Sam deve cercare di mettere a posto ciò che egli stesso ha creato.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Fabia Tonazzi
Dalla gallery
Dimensioni e sesso
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.