Perché non organizziamo a casa?
Perché non organizziamo a casa?
Quante volte ci è venuta la tentazione di organizzare nella nostra casina qualche festa di compleanno o qualche ricorrenza speciale?
Solitamente si decide di invitare amici e parenti al ristorante, oppure di affittare un locale e portare noi il rinfresco: l’idea di fare tutto a casa ci alletta ma, al momento di metterci all’opera, siamo prese quasi sempre dal panico. Cosa preparare? Come prepararlo? Quando e quanto?
Beh, almeno per una volta ci possiamo provare…
Quale miglior sprone se non quello, ad esempio, di festeggiare il compleanno del nostro bimbo? L’idea di organizzare una festicciola per i piccoli, si sa, mette allegria e accende il nostro entusiasmo. Ipotizziamo di dover preparare un rinfresco per dieci o quindici piccoletti scalmanati.
La prima cosa da fare è quella di predisporre lo spazio interno: il salone-soggiorno sarà addobbato per accogliere i piccoli ospiti e la cucina servirà a noi come “base militare” e angolo dove raccogliere tutto ciò che si è precedentemente preparato e da dove dirigere i lavori.
Allora, visto che si tratta di una festicciola per bimbi, si potrà iniziare con il sistemare nei vari angoli della stanza tanti palloncini e festoni colorati che poi, a fine festa, i bambini potranno prendere e conservare come regalo-ricordo.
Si potranno appendere o posare sul tavolo anche disegni di carta (magari preparati al computer) con motivetti carini. Se i bimbi sono piccoli, ci si potrà divertire a preparare anche disegni da colorare e mettere a disposizione delle matite colorate. Avremo così pensato anche ad un possibile intrattenimento (ahimè i muri di casa del dopo-party!) !! Idea carina è inoltre quella di preparare per i nostri invitati graziosi cappellini a punta (naturalmente anche questi di carta…)
Occorrerà sistemare alla meglio divani e mobiletti vari in modo da avere un ampio spazio libero dove poter organizzare giochi ed intrattenimenti.
Ottima anche l’idea di tenere a portata di mano video-cassette con i cartoni più amati dai bambini oppure cd con canzoncine e motivetti vari.
Se si dispone di un giardino e la bella stagione lo permette sarà sicuramente cosa gradita ai piccoli festeggiare il compleanno del/della loro amichetto/a all’aria aperta. Si potranno mettere a disposizione dei bambini piccoli scivoli e altalene.
E, in questo caso, tutto risulterà più divertente e gradevole… anche il rinfresco!
Ecco, appunto, l’altro punto cruciale della preparazione della festicciola: il rinfresco!! Ai bimbi, si sa, piacciono le “sfiziosità” (a dire il vero anche agli adulti!!): sarà perciò opportuno preparare tante patatine, salatini, pop-corn. Si potranno poi ordinare in pizzeria dei pezzetti di pizza e dei panini squisitamente farciti.
Sia la pizza che i panini potrebbero essere preparati da noi: importantissimo in questi casi è l’organizzazione dei tempi! I panini dovranno essere pronti già qualche ora prima dell’arrivo dei piccoli ospiti, mentre sarebbe opportuno sfornare la pizza e servirla bella calda. Disponendo dello spazio necessario (e aggiungeremo…di almeno altre due braccia come aiuto!) per poter organizzare il tutto, il rinfresco preparato in casa spesso risulta essere anche più gradito.
Per quanto riguarda i dolci, li potremo fare con le nostre manine oppure ordinare in pasticceria bignè e crostatine.
Fatta in casa oppure acquistata in pasticceria, la regina del rinfresco sarà naturalmente la torta! A tutto ciò è ovviamente necessario pensare anche alle bibite, gassate e non, e ai succhi di frutta. Buon divertimento!
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Concetta D'orazio
Dalla gallery
Scusa, perchè mi hai portato il
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.