Grazie mamma che mi vuoi bene
Grazie mamma che mi vuoi bene
Maria Cristina Cella, giovane mamma morta a 26 anni, dopo aver rinunciato alla chemioterapia per salvare il bimbo che aspettava. (da una lettere dei suoi scritti)

A Riccardo, l'ultimo dei tre figli di Cristina, è rivolta questa lettere scritta appena un mese prima di morire.

<< Caro Riccardo, tu devi sapere che non sei qui per caso. Il Signore ha voluto che tu nascessi nonostante tutti i problemi che c'erano. Papà e mamma come puoi capire, non erano molto contenti all'idea di aspettare un altro bambino, visto che Francesco e Lucia erano molto piccoli. Ma quando abbiamo saputo che c'eri, ti abbiamo amato e voluto con tutte le nostre forze. Ricordo il giorno in cui il dottore mi disse che diagnosticavano ancora un tumore all'inguine. La mia reazione fu quella di ripete più volte :" Sono incinta! Sono incinta! ma io, dottore, sono incinta!". Per far fronte alle paure che ci vennero in quel momento ci venne data una forza smisurata di volontà di averti. Mi opposi con tutte le mie forze al rinunciare a te, tanto che il medico capì subito già tutto e non aggiunse altro. Riccardo, sei un dono per noi. In quella sera, in macchina di ritorno dall'ospedale, quando ti muovesti per la prima volta, sembrava che tu mi dicessi : " Grazie, mamma, che mi vuoi bene!". E come potremmo non volertene ? Tu sei prezioso, e quando ti guardo e ti vedo cosi bello, vispo, simpatico ... penso che non c'è sofferenza al mondo che non valga la pena di un figlio. Il Signore ha voluto ricolmarci di gioia : abbiamo tre bambini stupendi, che - se Lui vorrà - con la sua grazia, potranno crescere come Lui vuole. Non posso che ringraziare Dio perché ha voluto farci questo dono grande, che sono i nostri figli. Solo Lui sa come ne vorremmo altri, ma per ora è davvero impossibile >>.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Redazione Donnissima
Dalla gallery
Credere nell'amore
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.