La regina dei fiori
La regina dei fiori
Da sempre considerata simbolo di eleganza, di bellezza e di fragilità, viene coltivata fin dalla notte dei tempi. Considerata il fiore di Venere secondo le antiche fonti, il suo colore era bianco, poi divenne di colore rosso per intervento divino.
Si narra che Venere si era follemente innamorata di Adone, ma Marte, l'amante ufficiale sempre in carica, arrabiatosi si trasformò in cinghiale e uccise il poveretto, il cui sangue, per volere di Venere, colorò le pallide rose.
La ritroviamo come il fiore più cantato dai poeti e nominato dagli antichi scrittori. Si parla di rose nel Vecchio Testamento, nel libro della Sapienza, nel Cantico dei Cantici, Omero ci narra che Aurora, la dea del mattino, con "dita di rosa" dipinge di colore il mondo ad ogni sorgere del sole.
Anche Saffo, Catullo, Anacreonte, Virgilio, Ovidio ed Erodoto, Plinio ed Ippocrate, Dante, Lorenzo il Magnifico, Shakespeare (che ne parla nell'Enrico IV) rimasero incantati dalla sua bellezza.
D'Annunzio, Giovanni Pascoli, Pier Paolo Pasolini e Umberto Eco non hanno saputo resistere alla tentazione di usarla per le loro opere.
Altra curiosità è che la rosa può assumere diversi significati a seconda dei propri colori.
La rosa bianca legata alla Madonna, detta anche Rosa mistica, simboleggia la verginità, indica amore eterno e puro, libero dalla passione terrena. Ma è anche simbolo di morte.
La rosa rossa simboleggia l’amore, la passione e i sentimenti forti e profondi; quella gialla la gelosia, l'infedeltà, la vergogna, l'invidia e il risentimento; quella rosa simboleggia il fascino, la dolcezza, la freschezza, la tenerezza, la delicatezza e la gioventù.

Ed ora, provate con le vostre mani a crearle seguendo le mie istruzioni.
Il materiale occorrente è il seguente: carta crespata da 180 gr. rossa e verde, carta crespata verde da 60 gr., nastro biadesivo da fioristi, nastro adesivo trasparente, ferretto.
Il fiore è composto da 4 petali interni più piccoli e 4 o 5 petali esterni più grandi.
Per ottenere il petalo interno tagliate una striscia di carta crespa rossa da 180 gr. alta 4,5 cm e larga 2,5 cm e ritagliate il petalo (Vedi figura).
Per ottenere il petalo esterno tagliate una striscia di carta crespa rossa da 180 gr. alta 6 cm e larga 3 cm e ritagliate il petalo (Vedi figura).
Preparate tutti i petali.
Per i sepali tagliate una striscia di carta crespa verde da 60 gr. 5 x 5 cm e ritagliate dei triangoli (Vedi figura).
Per la fogliolina ritagliatela da una striscia di carta crespa verde da 60 gr., le dimensioni sono 2,5 cm di larghezza x 9 cm di altezza.(Vedi figura).
Ora assemblate la rosa cominciando dai 4 petali interni che modellerete in modo da incurvarsi verso l'esterno, assumendo un aspetto bombato (Vedi figura). Assemblate i petali uno dentro l’altro in modo da ottenere un bocciolo.
Inserite il ferretto e bloccate i petali con del nastro adesivo.
Modellate anche i 5 petali grandi in modo da incurvarsi leggermente verso l'esterno e con l’aiuto di uno stuzzicadente, formate un piccolo ricciolo ai lati del petalo e al centro (Vedi figura), poi, uno ad uno assemblateli intorno al bocciolo di petali piccoli fermandoli sempre alla base col nastro adesivo trasparente.
Ricoprite l'intero gambo col biadesivo verde da fioristi, coprendo anche il nastro adesivo trasparente visibile alla base del fiore.
Intorno alla base della rosa mettete la striscia di sepali e fermatela alla base direttamente col biadesivo verde.
Unite la fogliolina al gambo fermandola col nastro biadesivo da fioristi.
Realizzatene di vari colori.Il risultato vi sorprenderà.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2022
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.