Collane fatte a mano : la collana di nodi
Collane fatte a mano : la collana di nodi
Questa estate, seguendo un trend che da un paio di anni a questa parte si sta sempre più affermando, sono comparse anche nei mercatini e nei negozietti le collane fatte a mano, che si confezionano anche privatamente e che sono opera delle mani più scaltre di donne come noi che hanno deciso di fare della loro capacità decorativa non solo un’arte ad uso personale, ma anche un mestiere artigianale che rende qualche soldino e dà molta soddisfazione.
Vediamo oggi come si realizzano le collane di nodi, quelle collane di stoffa che si sono viste questa estate e che sono realizzate interamente a mano. Si tratta di collane monocolore, bicolore o anche multicolore che devono la loro fortuna alle sapienti mani delle artigiane che le creano, semplicemente facendo dei nodi con del materiale di stoffa.
Operazione numero 1: trovare la stoffa. Se la volete nuova dovete andare in un negozietto di stoffa a chiedere scampoli, oppure potete comprare la stoffa che vi piace o infine riciclare un vecchio vestito, un jeans o una maglia che ha della stoffa di qualità ma che non metterete più perché lo volete eliminare.
Trovata la stoffa in dimensioni 1.60 cm di lunghezza per 60 cm di larghezza serve ora una forbice, con cui farete 3 striscioline di stoffa, di 20 cm di larghezza l’una, che sono il vostro materiale base per lavorare la collana.
Ora parte la operazione numero 4: con il ferro da stiro ripiegate i due lembi verso il centro e stirate bene con un fissante per stiro, se vi sono dei filini eliminateli. Ora piegate una ultima volta i due lembi esterni verso il centro avendo cura che i due orli lunghi della stoffa, che sono sdruciti, stiano belli nascosti nella piega. Stirate bene di nuovo e preparatevi alla creazione.
La operazione numero 5 è quella più creativa: avendo cura di lasciare a inizio e fine striscia un piccolo lembo di 4 cm senza nodi, create dei nodini, ravvicinati di 2 mm circa, che non siano assolutamente né l’uno sopra l’altro né troppo distanti tra loro, lungo tutta la lunghezza della prima striscia di stoffa. Procedete allo stesso modo partendo dal punto 4 e 5 con le rimanenti due strisce.
Operazione 6: la rifinitura. Le vostre 3 strisce sono ora piene di nodi e pronte per essere agganciate tra loro. A seconda che preferiate la collana multi fascia sul davanti o singola, dovete decidere come annodare i lembi che avete lasciato senza nodi. Il consiglio è di fare un 2 x 3 per avere due parti sul davanti e una sul retro del collo, ma potete anche fare un unico cordoncino di nodi per poi farlo annodare intorno al collo con giri a piacere. Tirate bene bene i nodi di aggancio in modo che non si stacchino e facendo sì che non si notino. Se avanza una piccola parte di stoffa dal nodo, nascondetela dentro il nodo di aggancio. Ecco che la vostra collana di nodi o bracciale è preparato per essere indossato alla grande!!
Consigli: le collane sono tanto più belle quanto più mettete fantasia nel fare i nodi, se ad esempio volete aggiungere degli anelli, delle perle, degli inserti, potete scegliere a piacere sia tra oggetti e ninnoli che avete in casa, che tra le collezioni in vendita nei negozi di bijoux. Anche l’alternanza di stoffe, colori e distanze fra nodi fa la differenza.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Martina Cecco
Dalla gallery
Cercasi appartamento
Sondaggio
DONNISSIMA.it © 2001-2018
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.