Giovanna Albi ci racconta il suo nuovo romanzo
Giovanna Albi ci racconta il suo nuovo romanzo
Giovanna Albi è laureata in Lettere Classiche e in Filosofia, insegna Latino e Greco e collabora con l’Università di Perugia. Nel 2010 pubblica “Splenderò nell’ombra”, un diario autobiografico selezionato per partecipare al London Book Fair 2011.
Nel 2012 è la volta del romanzo "Odore di bimbo.  La storia di Chiara" pubblicato da Robin Edizioni.
Una storia che si dice struggente, che farà riflettere, che racconta del coraggio delle donne, e in particolare della protagonista, Chiara.
Una vicenda che ripercorre la sua vita, e la sua spasmodica ricerca di amore, ma non solo. Di serenità, di identità. Con coraggio e intraprendenza, obiettività e grande sintonia con se stessa.
L'autrice ce ne parla in prima persona in questa intervista.

Salve Giovanna,
grazie per avermi concesso questa intervista. Vorrei chiederti chi è Chiara esattamente.

RISPOSTA:
Chiara è un’eroina dei tempi moderni, paladina del giusto, avvocatessa romana, donna dall’intenso sentire, donna che riflette sul passato senza lasciarsi travolgere, ma resistendo molto bene nella vita quotidiana. Sospesa tra reale e immaginario, ripercorre la sua vita dall’infanzia alla maturità rifugiandosi negli amori passati, nella letteratura, nella filosofia, nella psicologia, nel mito. La sua vita è un’opera d’arte.

Quale rapporto hai avuto con questa storia? Conflittuale, naturale?
RISPOSTA:
Chiara è il personaggio a cui sono maggiormente legata, è uscito spontaneamente dalla mia fantasia in modo assolutamente naturale in 19 giorni e notti di elaborazione mentale. In fondo è il personaggio in cui mi rifletto maggiormente, per la capacità di risolversi e di colloquiare con se stessa e col mondo.

E' la tua seconda storia, vero? Come ti sei trovata a raccontarla? Da quale idea o ispirazione è nata?
RISPOSTA:
E’ la mia terza storia, perché precedentemente ho pubblicato “Il cammino di Santiago” con la Robin Editore. Nel raccontarla mi sono sentita liberata da una zavorra, mentre sofferente è il primo testo “Splenderò nell’ombra” che è una faticosa opera di ricerca di me stessa. Con Chiara mi sono ritrovata nella mia interezza, il nome “Chiara” è nomen omen perché è la figura che ha fatto chiarezza in me stessa. L’idea è nata da una azione di mobbing che subisco nella scuola e infatti Chiara è un’avvocatessa che difende, inter alia, un'insegnante sua amica che è vittima di mobbing. Lo spunto è reale, ma il personaggio è totalmente fantastico.

Mentre, della prima pubblicata nel 2010 e dal titolo "Splenderò nell'ombra" cosa ci racconti?
RISPOSTA:
La prima opera è una faticosa ricostruzione della mia identità attraverso un diario psicoanalitico, di stampo lacaniano. Infatti io ho seguito un tirocinio lacaniano della durata di sette anni. E’ un flusso di coscienza in cui si insegue un’ideale di libertà interiore, libera dalle sovrastrutture mentali. Si esprime un rapporto amore-odio nei riguardi della psicoanalisi,che , mentre cerca di scandagliare con la ragione, spegne gli entusiasmi del cuore. La risposta al problema esistenziale lo si trova allora nelle ragioni del cuore, che portano Giulia a condividere il suo dolore con il resto dell’umanità. Il diario esprime un’apertura mentale a rompere gli schemi prefissati per godere di una serenità tutta personale da condividere con gli affetti più cari.

Che tipo di scrittrice sei? Qual è il tuo stile e se dovessi definirti con un aggettivo,  con quale ti definiresti?
RISPOSTA:
Sono una scrittrice impegnativa, perché i miei libri sono intrisi di cultura classica, filosofica e psicologica. Insegno infatti greco e latino da 26 anni di ruolo e ho seguito un tirocinio psicoanalitico della durata di sette anni. Mi definirei come Socrate “un tafano” una donna che sfida alla ricerca della verità e che può anche importunare con i suoi insistenti interrogativi esistenziali, ma che induce attraverso la riflessione a cercare quel Daimon che è dentro di noi e che è il nostro Dio personale.


Grazie infinite, e segnaliamo anche questo splendido Giveaway abbinato alla promozione del romanzo "Odore di bimbo. La storia di Chiara" (Robin Edizioni, 2012) di Giovanna Albi.
Ecco il link: https://www.facebook.com/events/191974424286217/ .


Grazie a te cara Tiziana.




Tiziana Iaccarino.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2022
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.