La gravidanza : un momento importante nella vita di una donna da affronte con serinità
La gravidanza : un momento importante nella vita di una donna da affronte con serinità
La gravidanza, rappresenta indubbiamente un momento molto importante nella vita di noi donne.
Talvolta possono assalirti dubbi e ansie al pensiero di dover affrontare lunghi nove mesi futuri. Ti capita di sentirti quasi indifesa, senti di doverti imbattere in qualcosa che deve succedere e magari nel frattempo pensi che nessuno possa aiutarti.
In questo periodo, per te delicato, è il tuo compagno che deve starti accanto e mostrarti molto affetto e comprensione, poichè lo stato d'animo della gestante è mutevole e instabile. Particolare attenzione, merita soprattutto il periodo che va dalla fine del primo trimestre, all'inizio del secondo, in cui affiorano pensieri, problemi ed esigenze che normalmente risiedono nel tuo inconscio. Comunque questi momenti sono solo transitori perchè sopraggiunge una piacevole consapevolezza del tuo ruolo di madre e del destino biologico che ti concederanno la maturità per vivere una gravidanza serena.
Ma, avviamoci insieme lungo il percorso della tua nuova splendida esperienza e scopriamone gli sviluppi.
Fin dai primi giorni di gravidanza, possono notarsi delle modificazioni locali e generali. Si può notare, infatti, l'aumento di volume del seno che diventa più sensibile e dà un senso di tensione. Sull'areola delle mammelle, compare una pigmentazione che si estende anche su una parte di tessuto circostante normale. Il cuore durante la gravidanza è sottoposto ad un maggior lavoro per l'aumento del peso totale, non aumenta dal punto di vista anatomico, e non subisce variazioni.
Al primo mese, l'aumento dell'utero non è rilevante, è uguale in pratica a quello che avviene nel periodo premestruale. Al secondo mese, il volume dell'utero, è uguale a quello di un'arancia. Al terzo mese è uguale alla testa del feto al termine della gravidanza. Dal quarto mese in poi, per indicare il volume dell'utero, si traccia una linea orizzontale sull'addome, che passi dall'ombelico, e si divide a sua volta ogni singola parte in tre zone, che vengono dette sopra e sotto ombelicali. Così, al quarto mese, il fondo dell'utero è nella prima zona sottombelicale; al quinto nella seconda zona sottombelicale, al sesto nella terza zona sottombelicale, al settimo nella prima zona sopraombelicale, all'ottavo nella seconda sopraombelicale, al nono nella terza zona sopraombelicale. Circa quindici giorni prima del parto, si riabbassa nella zona media sopraombelicale.
Eccoti dunque la mappa del volume del tuo utero, mese per mese,ovviamente poi, una buona ecografia completerà l'indagine, fornendo le condizioni del feto, la circonferenza del cranio, il sesso ecc. E, a proposito di ecografia e di sesso del feto, la prossima volta vi racconterò delle curiosità: come ad esempio gli antichi egizi diagnosticavano una gravidanza, come stabilivano il sesso del feto e quant'altro.
E, a proposito di ecografia e di sesso del feto, la prossima volta vi racconterò delle curiosità: come ad esempio gli antichi egizi diagnosticavano una gravidanza, come stabilivano il sesso del feto e quant'altro.

Vi abbraccio care amiche, comprese le vostre pancine e pancione e vi aspetto per il prossimo appuntamento vostra Anna
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Anna Salvatore
Dalla gallery
L'apparenza inganna
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.