La pressione del bebè a rischio per il fumo
La pressione del bebè a rischio per il fumo
Secondo i ricercatori dell'istituto Karolinksa di Stoccolma, diretto da Gary Cohen, il fumo della gestante danneggia il meccanismo di controllo della pressione sanguigna del bebè. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Hypertension e condotto su circa 40 neonati di cui 17 figli di donne fumatrici.
I risultati della ricerca rivelano che i figli delle donne fumatrici soffrono di sbalzi di pressione e possono riportare anomalie nel battito cardiaco. I problemi di circolazione possono poi intensificarsi e addirittura peggiorare entro il primo anno di vita.
Gli studiosi inoltre tendono a supporre collegamenti diretti tra casi di morte improvvisa dei neonati in culla con tali problemi determinati proprio dal fumo della madre.
Sono questi risultati che fanno riflettere profondamente sulla necessità della tutela della salute e i rischi legati al fumo delle sigarette. Regolarmente si avviano campagne informative e conoscere le conseguenze dei propri vizi può essere ancora più incisivo per riuscire a vincerli.
Smettere di fumare dunque, non solo per sé stessi, ma per evitare che i propri figli siano nervosi con noi, a causa della pressione alta che gli abbiamo procurato, quando neanche sapevano quale fosse il profumo dell’aria pulita
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Laura Graziosi
Dalla gallery
Non mi tradirai mai ?
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.