Poesie e racconti: Poesie · Racconti · Riflessioni · Storie di donne
Storia di una Plus Size Model…
Storia di una Plus Size Model…
Oggi voglio raccontarvi la storia di un’anticonformista con i fiocchi.
Si tratta di Giulia Orsogna, 22 anni e da 4 plus size model. Dico anti-conformista non a caso; nella nostra società la bellezza è sempre più spesso legata alla magrezza, alla taglia 42.

Lei non si è voluta standardizzare e questo l’ha portata – quasi inaspettatamente – a conquistarsi una buona fetta di ammiratori e ammiratrici.
Tutto è nato quando aveva 18 anni, quasi per scherzo; ha fatto delle foto e le ha pubblicate sul web, senza aspettarsi nulla naturalmente.
Sapeva di non poter nascondere le sue misure giunoniche (180cm di altezza, per una taglia 46 abbondante).
Così, si è mostrata per quello che era, senza nascondersi, senza vergognarsi.
Mai avrebbe potuto immaginare che avrebbero avuto successo eppure da quel momento iniziò ad essere contattata per delle collaborazioni nell'ambito della fotografia e moda.
Ed eccoci ai giorni d'oggi:  Giulia può vantare miriadi di collaborazioni fotografiche, cataloghi, calendari e campagne contro i disturbi alimentari. Tutto questo – dice lei – «senza montarmi la testa e divertendomi un sacco».

In tutta la sua sincerità confida di aver avuto un rapporto molto conflittuale con il suo corpo in passato; quei chili in più, in una società come la nostra che ti vuole sempre impeccabile, sono stati sempre motivo di paranoia e insoddisfazione.
Ha sostenuto numerose diete, anche un po' azzardate, come lei stessa confessa.
Ad un certo punto, però, è scattato qualcosa in lei, qualcosa che l’ha portata a raggiungere un buon compromesso con la sua immagine! Adesso accetta il suo peso attuale, per poter stare bene con se stessa.

Fare la modella l’ha indubbiamente aiutata a superare le sue insicurezze;  il fatto di potersi affermare come immagine di donna in salute, che non ha nulla a che vedere con canoni estremi e irraggiungibili, le ha dato le sicurezze di cui aveva bisogno.

Quel che più le porta soddisfazione non sono, in realtà, le conferme lavorative… Capita che le scrivano tante ragazze per farle i complimenti per la sua battaglia anticonformista: questa è una soddisfazione molto più appagante!

Ma parlando di conquiste lavorative, Giulia è testimonial di campagne nazionali come Bellezza Mediterranea e Pinupdel2000, entrambe in lotta per l'autenticità della donna, contro i disturbi alimentari. Oltre all’attività di plus size model, Giulia si è specializzata nell’arte del make up (a questo proposito vi segnalo un precedente articolo in cui se ne parla nel dettaglio: http://www.donnissima.it/Articolo.aspx?IdA=2026).

Donne, quel che ho voluto raccontarvi oggi è la testimonianza di una ragazza che pur uscendo dai canoni delle più conosciute passerelle, dimostra di essere bella, sensuale e affascinante (e permettetemi un commento personale: molto più bella di tante modelle taglia 38/42)! Soprattutto, ciò che dimostra è di essere in salute e non c’è nulla di più importante! Non è retorica, lei ce lo dimostra con la sua battaglia!

Voglio concludere con le sue parole, con le quali mi trovo d’accordo:
«Le donne devono essere libere di essere autentiche, anche con qualche splendido chilo in più, perché la bellezza non si misura con una taglia! ».
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.