Come curare la pelle in estate
Come curare la pelle in estate
Il sole è una delle fonti più importanti per il nostro benessere, in quanto stimola la produzione di vitamina D, indispensabile alla salute del nostro sistema osteo-articolare e del nostro metabolismo, oltre a rilasciare una grande quantità di endorfine, che ci aiutano a regolare il ritmo sonno/veglia e a migliorare l’umore.

Tuttavia, nonostante gli innumerevoli benefici, ci sono una serie di rischi da non sottovalutare dovuti all’esposizione solare prolungata, come l’emissione dei raggi ultravioletti (UVA, UVB e UVC) dannosi per la nostra pelle. La lunga esposizione al sole può infatti portare all’aumento di rughe, macchie cutanee e altra sintomatologia più grave. È importante, quindi, imparare a proteggersi adeguatamente dai danni che i raggi solari possono causare sulla nostra pelle. La crema solare con un fattore di protezione medio-alto (SPF dai 30 ai 50+) è l’ultimo step di ogni skincare routine mattutina che si rispetti, da applicare chiaramente nel momento in cui dobbiamo uscire di casa ed esporci al sole. Scopriamo insieme ad Idea Bellezza come imparare a curare la pelle in estate e quali prodotti preferire per essere sempre al top!

Prodotti e consigli per curare la pelle in estate
La pelle in estate, specialmente quella del viso, corre qualche rischio in più a causa delle alte temperature. Tuttavia, è possibile prevenire queste problematiche utilizzando prodotti delicati e idratanti per la nostra pelle, oltre a seguire alcuni consigli utili.

Idratazione
In estate, tutti concordano su una sola parola: idratazione. L’idratazione deve avvenire sia internamente, bevendo molta acqua, che esternamente, utilizzando prodotti specifici.
Partiamo dalla detersione, uno step ancora più indispensabile in estate per eliminare ogni traccia di sudore.
Per non irritare la pelle, soprattutto se si è di fronte ad una cute molto sensibile, abbiate cura di scegliere un latte detergente o un’acqua micellare delicati. L’acqua del rubinetto deve essere fresca, poiché aiuta la cute a rinforzarsi e ad evitare la comparsa di rossori. Il viso non va mai sfregato con l’asciugamano, ma solo tamponato delicatamente.

La crema idratante perfetta per l’estate ha una texture in gel o acquosa, che fa il suo lavoro senza appesantire la pelle. Infatti, le creme troppo ricche e nutrienti dovrebbero essere evitate in estate, dal momento che tendono ad appesantire la pelle essendo a lungo assorbimento. Evitate anche le creme che tendono ad opacizzare troppo la cute, poiché rischiereste di intaccare il film idrolipidico già messo a dura prova in questo particolare momento dell’anno. Anche il resto del corpo ha bisogno di idratazione: dopo la doccia, scegliete lozioni idratanti e a rapido assorbimento. Un’ottima alternativa è data dalle lozioni doposole rinfrescanti, a base di menta piperita e aloe vera.

Esfoliazione
Un altro modo per idratare la pelle, agendo in profondità e stimolando il turnover cellulare, è quello di intervenire con gli esfolianti meccanici. Vi consigliamo di scegliere uno scrub leggero e cremoso, con microgranuli finissimi, che vi aiuterà ad eliminare le cellule morte e ad ottenere una tintarella dorata e uniforme. Lo scrub va utilizzato due volte a settimana, su pelle già bagnata e precedentemente detersa.
Il prodotto va applicato con movimenti circolari insistendo sulle zone critiche (glutei, ginocchia e talloni).

Protezione solare
La scelta della protezione solare è molto importante. Innanzitutto, accertatevi che i prodotti abbiano un filtro contro i raggi UVA e UVB, i maggiori responsabili dell'invecchiamento cutaneo e dell'insorgenza dei tumori. Scegliete poi delle creme che siano adatte al vostro fototipo e non trascurate mai l’applicazione, anche se la pelle appare già abbastanza abbronzata: in questo caso, diminuite semplicemente il fattore di protezione. Inoltre, in estate, è importante applicare la protezione ogni due ore se si è continuamente esposti al sole. Assicuratevi, infine, che la crema che state utilizzando non abbia superato la data di scadenza (che si aggira solitamente intorno ai 12 mesi). Infatti, anche se la consistenza e l’odore vi sembrano inalterati, l'azione schermante potrebbe essersi notevolmente ridotta risultando fallace nel proteggervi dai dannosi raggi solari.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2022
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.