Il sentiero dell’anima: tra coscienza e libertà
Il sentiero dell’anima: tra coscienza e libertà

L’uomo sa liberarsi dai condizionamenti, Angela Volpini infatti, afferma che si può cambiare il mondo in cui viviamo semplicemente diffondendo un nuovo tipo di pensiero, un pensiero in grado di sradicare la negatività perché il tutto risiede nella nostra coscienza.

Secondo Angela, essere se stessi richiede fatica perché ciò implica uno sforzo da parte della nostra coscienza di diffondere e comunicare con gli altri il pensiero positivo verso il quale siamo predisposti senza tenerci per noi tutto.

Il sentiero verso la coscienza e la libertà consiste proprio nel creare un humus affinché le parole possano fiorire, libere e condurci verso un’unica risposta: anche l’uomo più cattivo prova il desiderio di essere amato. Ciò che causa il distacco tra il bene e il  male spesso è causato da sfiducia,traumi e poteri mal esercitati. Ecco perché occorre una terapia della cultura e delle idee. Ogni nevrotico è un potenziale rivoluzionario perché dentro soffre e una volta scoperto il perché del suo dolore, aiuta chi soffre come lui per uscirne fuori. La coscienza emerge tanto più facilmente quanto più è forte il senso di giustizia che ad onor del vero va spesso di pari passo con il senso di appartenenza. L’esser flessibili e duttili aiuta a esser liberi ma orientati verso un pensiero consapevole, un pensiero in grado di ridurre gli attacchi ai scarsa autostima, o della perdita della Mission.

 Angela ribadisce un concetto fondamentale: il nostro corpo si ammala quando l’uomo ha perso la consapevolezza sulla sua missione in questa vita. La malattia è consapevolezza, quando ritroviamo dentro di noi qualcosa che ci piace, perché la malattia ci ha bloccato e siamo stati costretti a restare con noi stessi, la malattia scompare ripristinando quella parte di noi che non avevamo ascoltato.

Il pensiero positivo e la consapevolezza che esser positivi ci avvicina verso noi stessi è coltivato da tre frasi che dovremmo pronunciare ogni giorno: Mi dispiace, Grazie, Si.

 

 

Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Fabia Tonazzi
Dalla gallery
Primo Maggio
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.