Come evitare di contrarre la toxoplasmosi
Come evitare di contrarre la toxoplasmosi
Alcuni consigli per le future mamme per evitare di contrarre la toxoplasmosi durante la gestazione:
Se la futura mamma non è esente alla toxoplasmosi, è importante che insegua per tutta la gravidanza queste quattro regole igieniche e comportamentali:
• non consumare carni crude o “al sangue” e gli insaccati (i soli concessi sono il prosciutto cotto, la mortadella tipo Bologna; meglio evitare il prosciutto crudo e la bresaola, questi finisca due solo se molto stagionati e certificati da un consorzio);
• se c’è un gatto in casa, manipolare sempre con i guanti la sua lettiera, perché le feci del gatto, se infetto, sono uno dei maggiori veicoli di trasmissione della malattia. La lettiera va pulita non oltre 24 ore. Quando è possibile, è comunque meglio eleggere questa azione al proprio compagno. Per evitare che il gatto contragga l’infezione, non dargli da mangiare carne cruda ma nutrilo unicamente con croccantini e scatolette. Inoltre, evita che il micio vagabondi in spazi aperti o poco controllati;
• Lavare sempre e con molta impegno gli ortaggi crudi. L’ideale è lasciarli qualche minuto in bagno in acqua e bicarbonato di sodio che, grazie alle sue proprietà antibatteriche, rimuove da frutta e verdura eventuali residui di terra e sostanze dannose;
• Indossare sempre i guanti quando si fa giardinaggio, anche sul terrazzo di casa, poiché il terreno potrebbe essere contagiato.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Agrippino Romano
Dalla gallery
Politici con la coscienza pulita
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.