Varicella: i nostri bambini saranno vaccinati?
Varicella: i nostri bambini saranno vaccinati?
La varicella è una malattia che i bambini in genere riescono a superare senza troppi problemi e senza troppi effetti collaterali in età scolare: si presenta con dei sintomi di malessere, vomito, mal di testa, in alcuni casi qualche linea di febbre e tante piccole macchioline rosse sul corpo che poi si gonfiano, si seccano diventando crostose e poi scompaiono da sole.
Non esistono medicinali adatti per curare la varicella o per anticiparne la guarigione, anche perché il problema più evidente di questa malattia esantematica è il prurito, che può essere attenuato con l’uso del talco mentolato.
I bambini in età evolutiva che contraggono la malattia possono essere soggetti a ricovero ospedaliero per evitare complicazioni, un motivo che ha riunito in questi giorni FIMP – SIP e SITI a riunirsi a Roma per valutare la opportunità di un vaccino.
Durante il periodo in cui l’esantema si presenta si è estremamente contagiosi, fino alla scomparsa delle croste, motivo che obbliga a rimanere in casa. Per i primi tre giorni a letto, poi a discrezione.
Nel periodo della malattia è bene che il bambino (o il ragazzo) facciano uso di tanti liquidi, specialmente succhi di frutta o frullati di banana, mela e pera e tanta acqua.
Per i bambini in età pediatrica si raccomanda di monitorare l’andamento della malattia con l’assistenza del proprio medico di fiducia.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Martina Cecco
Dalla gallery
Precauzioni sul sesso
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.