Cellule staminali del cordone ombelicale Quando fanno la differenza
Cellule staminali del cordone ombelicale Quando fanno la differenza
Quando i genitori in attesa decidono di conservare le cellule staminali del cordone ombelicale del bimbo in arrivo mettono al sicuro una preziosa risorsa che un giorno potrebbe essere utile sia al piccolo che a tutta la sua famiglia. Numerosi sono, infatti, i casi al mondo che dimostrano l’utilità di tali cellule nel trattamento di diverse patologie.

L’anemia falciforme di Ricky Martinez, un bambino di 10 anni costretto a continue trasfusioni di sangue, in seguito a un trapianto autologo con cellule staminali, ha subito un repentino miglioramento. Il conto dei globuli bianchi si è stabilizzato e le trasfusioni si sono fatte sempre meno frequenti1.

Un altro caso di successo è quello di Sparrow Morris, una bimba della Louisiana, vittima di un incidente in piscina. Una caduta e alcuni minuti di incoscienza in cui è rimasta senza ossigeno hanno  provocato alla piccola dei danni cerebrali. Le cellule staminali cordonali che i genitori avevano conservato alla sua nascita, anche qui, hanno fatto la differenza. Dopo l’infusione, infatti, la bimba ha cominciato a parlare meglio e a mostrare miglioramenti nella capacità motoria2.

Infine, la storia Madeline, una bimba affetta fin dalla nascita da un problema all’udito. Grazie a una terapia che prevede l’infusione di cellule staminali prelevate dal suo cordone ombelicale, i medici stanno tentando di “riparare” i danni subiti dalla piccola a causa di un virus che ha colpito la sua mamma durante il delicato periodo della gravidanza. Si tratta di  un trattamento sperimentale, i risultati per tanto non sono garantiti ma la madre della piccola ha confermato che già dopo il primo trapianto, il miglioramento notato era considerevole3.

Sono solo alcune delle tante storie di successi e di miglioramenti, avvenuti grazie alle staminali cordonali, che devono aiutare a riflettere sull’importanza della conservazione di tali preziose cellule al momento della nascita. 

Per maggiori informazioni: www.sorgente.com

Note
1 L'intervento è stato effettuato nel maggio 2012 al Children's Hospital Orange County, in California. Clicca qui per leggere l'articolo sul caso e per vedere alcune foto della famiglia Martinez
2 La notizia è stata ripresa dalla nota emittente americana Fox News. Clicca qui per leggere l'articolo.
3 La notizia è stata ripresa da numerosi media americani. Clicca qui per vedere un servizio televisivo che include una intervista alla mamma di Madeline e alcune riprese video della bambina.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Dr. Alessio Trevisani
Dalla gallery
Da imbecille non soffri e non te ne accorgi
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.