Viaggi di Nozze: sindrome da rientro
Viaggi di Nozze: sindrome da rientro
Gli esperti parlano del Viaggio di Nozze e illustrano come alcuni disturbi potrebbero rendere meno piacevole il rientro dal viaggio degli neo sposini, specie per le mogliettine, soggette a due diversi tipi di sofferenza, una psichica e una fisica.

Cominciamo allora a parlare del problema psicologico: la preparazione alle nozze, al viaggio e agli impegni, comporta un accumulo di aspettative che si concentrano poi nell'esito della giornata del matrimonio e nel Viaggio di Nozze.

Tutte queste tensioni, una volta rientrati, si scaricano e spesso portano a una malinconia o una insoddisfazione che tocca il 36% delle donne che rientrano a casa dopo le nozze. In una decina di giorni, la sindrome, passa, senza sforzo, ma solo con un po' di pazienza.

Il secondo disturbo invece è fisico, ed è quello che viene riconosciuto come cistite. La cistite di per sè è una infiammazione batterica che viene curata con antibiotico o che può anche passare in un paio di giorni da sola. Il Viaggio di Nozze che c'entra? L'attività sessuale intensa, specie per chi arriva vergine al matrimonio, comporta una infiammazione dell'uretra. Lieve o più iintensa.

Da una parte il fastidio e il bruciore, dall'altra un generale indebolimento del sistema immunitario a livello locale. Il disturbo si cura con lavaggi alla camomilla o con ovuli, se avete premura portandoli in viaggio insieme a qualche cremina evitate il problema.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Martina Cecco
Dalla gallery
Clonazione
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.