Come fare flessioni tricipite - passi e suggerimenti
Come fare flessioni tricipite - passi e suggerimenti
Come fare flessioni tricipite - passi e suggerimenti

Una delle aree del corpo che cerca di sviluppare, rafforzare e tonificare sono le braccia. E anche se in molti casi ottenere forza in loro è raggiunto semplicemente lavorando su altre aree come l'addome o esercitandosi globalmente, ci sono esercizi specifici per mostrare le braccia forti e sode.
In molte occasioni si pensa che un braccio guadagna più forza se si esercita il bicipite, un muscolo che appare nella zona anteriore della parte superiore del braccio. Ma in realtà, quello che dà la fermezza e la forma del braccio è il muscolo tricipite si trova nella parte posteriore della parte superiore del braccio. Ci sono diversi esercizi che permettono di isolare questo muscolo per aumentare il suo sviluppo, e uno di questi sono i push-up.

Pushup tricipiti classici
Questo esercizio è il più usato per isolare ed esercitare i tricipiti. È molto semplice e può essere fatto sia in palestra che a casa. Hai solo bisogno di un tappetino appoggiato sul pavimento e non hai bisogno di alcun peso, dal momento che userete il vostro stesso corpo. Questi sono i passaggi per eseguire correttamente i pushup classici del tricipite:
1. La posizione iniziale consiste nel posizionare a faccia in giù sul tappetino, come se stessi per eseguire le flessioni tradizionali, ma invece di sostenere i piedi, saranno supportate le ginocchia e i palmi delle mani.
2. In questo modo, invece di dividere il peso e lo sforzo tra il torace, le braccia e l'addome, si concentra ancora di più sui tricipiti.
3. Le mani sono posizionate più o meno all'altezza del petto separandole in base alla larghezza delle spalle e, invece di posizionare le dita rivolte in avanti come in una normale flessione, vengono posizionate rivolte verso l'interno, in modo che le dita entrambe le mani si fronteggiano, non in linea retta, ma formano un triangolo con esse.
4. Una volta che questa posizione è stata raggiunta, il movimento sarà fatto il più vicino possibile al petto a terra, piegando i gomiti ma non separandosi dal corpo, per garantire che il tricipite venga lavorato.
5. Quindi il corpo si solleva nuovamente, ritornando nella posizione iniziale.
Si consiglia di eseguire questo esercizio in 4 serie di 12 ripetizioni.

Pushup tricipiti da banco
Un modo diverso ma anche molto efficace per fare flessioni tricipite è con l'aiuto di una banca. È un'altra variante che può essere alternata con i classici push-up tricipiti precedentemente spiegati. Segui i passaggi sottostanti per fare in modo corretto i tricipiti con la banca:
1. In primo luogo, è necessaria una panca o una superficie simile che sia ben protetta in modo che non si concluda quando il corpo è sostenuto con la forza.
2. La posizione di partenza consiste nel sedersi sul pavimento, con le gambe completamente distese, con la schiena in panchina e con le mani appoggiate su di esso in modo che la schiena si sfreghi contro la panca.
3. Una volta raggiunta la posizione di partenza, l'esercizio consistente nel sollevare il peso del corpo con i palmi delle mani appoggiati sulla panca, senza piegare le ginocchia, verrà avviato in modo tale che quando il corpo viene sollevato, rimangono solo in contatto con il corpo. il pavimento i piedi.
4. Tornare alla posizione di partenza per ripetere l'esercizio.
Si consiglia di eseguire 4 serie di 10 ripetizioni di questo esercizio.

Riccioli tricipiti isometrici
Questo esercizio per rafforzare e tonificare i tricipiti è per il livello più avanzato, come una forza in più e la disponibilità necessarie per eseguirla. È consigliabile ricorrere a questo esercizio quando i precedenti due sono fatti con facilità. Questi sono i passaggi per fare flessioni tricipite isometriche:
1. La posizione iniziale e il movimento da eseguire sono esattamente gli stessi dei classici flessioni del tricipite, con le ginocchia appoggiate e le dita delle mani una di fronte all'altra, con le braccia all'altezza del petto in base alla larghezza delle spalle.
2. Lo stesso movimento è fatto per portare il baule a terra ma, invece di salire immediatamente, il lavoro isometrico sarà fatto, cioè, rimarrà circa 10 secondi prima di salire.
3. Quindi si ritorna alla posizione di partenza per farlo di nuovo.
Si consiglia di eseguire questo esercizio in 4 serie di 6 ripetizioni. Quando con il passare del tempo guadagni più forza e resistenza tra le braccia, puoi continuare a eseguire queste stesse flessioni senza sostenere le ginocchia.
Dopo aver fatto ciascuno di questi tricipiti flessioni, ricorda che lo stretching è molto importante per evitare lesioni.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.