I Cereali (1° Parte)
I Cereali (1° Parte)
I Cereali costituiscono la base dell'alimentazione di gran parte dell'umanità e la loro imponenza nella storia dell’uomo è tanto grande che alla loro introduzione in coltura si fa corrispondere il sorgere delle prime civiltà. Con l’unica eccezione del grano saraceno , tutti i cereali appartengono alla famiglia delle graminacee e i loro frutti sono delle cariossidi (volgarmente dette “chicchi” o “semi”), nelle quali il vero seme risultava concresciuto e aderente alle pareti dell’ovario. Le loro notevoli proprietà alimentari, per l’elevato contenuto di sostanze amilacee e, in minor misura, azotate, la possibilità di adattamento alle più diverse condizioni ambientali e colturali e la buona conservabilità del prodotto spiegano l’enorme diffusione e importanza di queste colture.


Di seguito sescriviamo i cereali più diffusi al mondo:

Il frumento  :

Il frumento è il cereale che, insieme con il riso, riveste la maggiore importanza nell’alimentazione umana. Attualmente è coltivato su oltre 210.000.000 di ettari e fra i più grandi produttori si possono ricordare USA, URSS, Cina, Canada, Australia, Argentina. Tra i paesi europei il maggior produttore è la Francia, che ha registrato i più sensibili aumenti di produzione negli ultimi anni.
Oggi si coltivano essenzialmente due categorie di frumento: quello duro e quello tenero. Quest’ ultimo presenta la massima diffusione, specie nei climi temperati, ed è assai adatto alla panificazione. Il frumento duro è coltivato nei climi caldo  - aridi e si presta alla pastificazione. Vi sono inoltre ulteriori differenze fra le varietà di grano seminate nei diversi periodi dell’ anno. Il frumento invernale viene seminato in autunno nelle zone in cui l’inverno è relativamente mite, cresce in primavera e viene mietuto circa 10 mesi dopo la semina, mentre il frumento primaverile viene coltivato nelle zone in cui gli inverni sono troppo rigidi per i raccolti, ha una crescita più rapida e viene mietuto all’inizio dell’estate. Le varietà di frumento invernale rendono di più e producono in genere farine di qualità migliore.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.