Come rafforzare i polmoni dopo la polmonite
Come rafforzare i polmoni dopo la polmonite
Come rafforzare i polmoni dopo la polmonite

Qual è il tempo di recupero di una polmonite
In generale, il tempo di recupero di una polmonite varia da 2 settimane a 2 mesi, a seconda della gravità e del tipo di infezione, nonché di quanto forte o debole sia il sistema immunitario della persona che lo soffre.
La polmonite può richiedere così tanto tempo per guarire precisamente perché non è una malattia come le altre. A causa dell'infezione microbiotica, i polmoni si riempiono di liquido e pus, che causa infiammazione ai polmoni. Questo è estremamente pericoloso nelle persone di età superiore a 65 anni e di età inferiore ai 2 anni, che possono persino morire se la malattia non è ben trattata.

Alimenti per rafforzare i polmoni
Quando si ha la polmonite, soprattutto una polmonite lieve (chiamata anche "polmonite errante"), di solito viene trattata con antibiotici. Tuttavia, una volta passato, è consigliabile, oltre a rafforzare i polmoni, pulire polmoni e bronchi. Il modo migliore per farlo è attraverso il cibo.
Acqua: l'acqua è un ottimo detergente, poiché aiuta ad espellere il muco ancorato nei polmoni, nel naso e nella bocca, quindi i polmoni saranno molto più sani e puliti. Ricorda che, nonostante il trattamento con antibiotici, può sempre rimanere una piccola traccia. Se sei un adulto, prova a bere 8 bicchieri d'acqua al giorno, cioè circa 2 litri.
Ginger: altamente antinfiammatorio e disintossicante. Inoltre, lo zenzero promuove l'eliminazione degli inquinanti dai polmoni, che è anche un bene per l'asma.
Cavolo o cavolo: queste verdure hanno grandi proprietà disintossicanti. Inoltre, contengono antiossidanti essenziali che riducono l'ossidazione cellulare, che aiuta anche a combattere il cancro.
Aglio: l'aglio è un ottimo alimento antitumorale, ma aiuta anche ad eliminare le tossine dal nostro corpo.
Mirtilli rossi: i mirtilli sono potenti anti-infiammatori naturali, perfetti per eliminare eventuali fessure nella polmonite.
Semi di lino o semi di lino: uno studio ha dimostrato che i semi di lino sono in grado di riparare i danni ai polmoni, oltre a proteggerli dalle radiazioni.
Oltre a questi alimenti citati, anche frutta e verdura in generale sono molto importanti, poiché contengono grandi quantità di vitamine necessarie per rafforzare, non solo i nostri polmoni, ma anche il nostro sistema immunitario in generale.

Vitamine per polmoni e bronchi
Di seguito, ti mostriamo un elenco delle vitamine più necessarie per rigenerare e riparare i polmoni e i bronchi dopo la polmonite:
Vitamina A: la vitamina A è in grado di riparare le mucose e i tessuti dei polmoni, così come altre parti del corpo. Inoltre, aiuta a rafforzare il sistema immunitario, che migliora la protezione da possibili infezioni e malattie.
Vitamina B: ci sono 8 varianti di vitamina B. In particolare la vitamina B6 è in grado di aiutare il sistema immunitario a produrre anticorpi, oltre a formare globuli rossi ea mantenere la funzione neurologica a livelli normali. La mancanza di questa vitamina può causare molte malattie a breve e lungo termine. Se sei interessato, qui puoi trovare informazioni sugli alimenti ricchi di vitamina B.
Vitamina C: questa vitamina, molto presente in frutti come pompelmi, mandarini, arance e limoni, ha grandi proprietà anti-infiammatorie, oltre ad aiutare a eliminare i radicali liberi e altre tossine.
Vitamina E: la vitamina E è ricca di proprietà antiossidanti, che aiuta il nostro sistema immunitario a rimanere forte contro le infezioni.
Tieni presente quanto sia importante, non solo lavorare i polmoni, ma anche il nostro sistema immunitario, perché è lui che è anche indebolito dopo una polmonite grave o lieve. Da qui l'importanza di assumere cibo e vitamine che riparano solo i tessuti dei polmoni, ma favoriscono anche la riparazione e la forza delle nostre difese.

 
Cibo cattivo per i polmoni
Proprio come ci sono alimenti che rafforzano i polmoni, ce ne sono anche altri che possono danneggiarli dopo la polmonite. Successivamente, vedremo cosa sono:
Sale: il sale è uno degli alimenti che può causare ritenzione di liquidi, che potrebbe produrre, oltre all'infiammazione polmonare, attacchi di asma dovuti al restringimento delle vie aeree. Pertanto, se assomigli a una polmonite, ti consigliamo di ridurre temporaneamente l'assunzione di sale, ma sempre previa consultazione con il tuo medico o specialista.
Semi di lino: contengono omega 3 e magnesio. Mentre l'omega 3 è positiva per i problemi polmonari, il magnesio rilassa la zona dei bronchi e delle vie aeree, il che farebbe indebolire ulteriormente i nostri polmoni.
Cattive abitudini
Naturalmente, cattive abitudini e altri prodotti sono anche molto dannosi per i polmoni, come il seguente:
Il consumo di alcol.
Il taquismo.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.