La tiroide
La tiroide
La tiroide, è una ghiandola endocrina a forma di H o farfalla, impari, mediana, posizionata nella regione anteriore del collo, ai lati della trachea  e costituita da due lobi, destro e sinistro, uniti da uno stretto ponte che prende il nome di istmo. La tiroide è una ghiandola a struttura follicolare, costituita quindi da follicoli all'interno dei quali vengono immagazzinati gli ormoni tiroidei, ed è  la principale ghiandola regolatrice del metabolismo a lungo termine;  funzionalmente presenta due componenti endocrine: la prima produce gli ormoni tiroidei (T3 e T4), la seconda l’ormone calcitonina, che regola il metabolismo del calcio e del fosforo; la calcitonina viene prodotta invece dalle cellule C o parafollicolari, site all'esterno dei follicoli.
  
La tiroide , va molto spesso incontro a tutta una serie di patologie soprattutto nell’uomo, sembrerebbe che proprio in Campania, il numero di casi di noduli tiroidei , nelle donne, supera il 50%, ma la cosa importante è che, se la tiroide si ammala, molto spesso viene asportata e quindi anche le cellule C, e di conseguenza non disponiamo più dell’ormone che va a fissare il calcio sulle ossa. Oltre alla tiroide, vicino ad essa ci sono le paratiroidi che producono un altro ormone,  l'ormone paratiroideo, o paratormone (PTH), antagonista della calcitonina, anch’esso importante regolatore del livello del calcio nel sangue, per cui  quando andiamo a levare la tiroide molto spesso vanno asportate spesso necessariamente, anche le paratiroidi; quindi quando c’è un problema alla tiroide questo interessa, anche, il metabolismo del calcio. La tiroide , è quindi organizzata in follicoli , cioè piccoli alveoli, quindi l’epitelio si trova attorno al follicolo e a parte le cellule C (secernenti calcitonina), ci sono i tireociti  dove viene prodotto l’ormone tiroideo e al centro è presente una sostanza gelatinosa detta COLLOIDE , che altro non è che un serbatoio di ormoni tiroidei;

Gli ormoni tiroidei hanno una emivita lunga ed hanno un azione prolungata nel tempo e non possono mai mancare; in particolare per gli ormoni tiroidei c’è necessita di presenza di iodio e quindi per evitare carenze , la colloide rappresenta un deposito di ormoni sempre disponibile in modo che siano sempre disponibili per l’organismo , ormone tiroideo importante nell’adulto per il metabolismo, e nel giovane importante regolatore dell’accrescimento e soprattutto regola l’accrescimento armonico; la soluzione dell’ormone tiroideo, è particolare rispetto agli altri ormoni, innanzitutto abbiamo bisogno dello iodio, che viene catturato del sangue attraverso una pompa. Lo ione ioduro (I-), una volta penetrato nella cellula deve diventare iodio molecolare, quindi si formano gli ormoni tiroidei, giungono alla colloide e costituiscono il deposito . Tutti questi passaggi sono controllati da un ormone ipofisario , il TSH o ormone tireostimolante; il TSH, a sua volta è controllato da un fattore di rilascio ipotalamico il TRH (ormone tireotropo), quindi c’è un asse ipotalamo-ipofisi-tiroide, in seguito vedremo come  alcuni meccanismi di feedback  negativi vanno a regolare la produzione di ormoni tiroidei in modo  da mantenere il metabolismo sempre perfettamente attivo.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2021
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.