Banane: poche controindicazioni ma non servono per i crampi
Banane: poche controindicazioni ma non servono per i crampi
Rucola, spinaci e kiwi che cosa hanno in comune con le banane? Il potassio. Si sente spesso consigliare di mangiare delle banane per non svenire, per alzare la pressione, per fare uno snack sano. Senza dubbio tra una grappa e una banana è meglio la seconda, a metà mattina, ma per il potassio non ha alcuna utilità. E' vero che sono oltre 380 i mg di potassio della banana in un etto, però se si ha un problema di questo tipo è meglio scegliere spinaci, che ne contengono di più.

La banana non ha nessuna utilità per combattere la formazione dell'acido lattico che concorre al crampo, quindi se la mangiate è perché vi dà energia e leggerezza al contempo (asteroide permettendo) ma non aiuta per gli accumuli e i crampi causati dal poco allenamento o dai pochi sali minerali, meglio una bibita adatta allo sport.

In compenso le banane sono utili per fare fibra, per avere zuccheri pronti per il cervello e per i muscoli, per rosicchiare qualcosa che riempie lo stomaco, sazia, ma non appesantisce, infine per nutrirsi senza ingrassare.

Fermo restando che non si soffra di diabete o affini è raro che una banana possa essere dannosa, però non è adatto dire che è terapeutica, perché non lo è, neanche mangiandone 4 al giorno. Non fa male ma non cura (MC).
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Dalla gallery
Può succedere a tutti un  calo di prestazioni
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.