Aprile: il picco dell'influenza intestinale
Aprile: il picco dell'influenza intestinale
On no, riecco il bollettino di guerra della primavera in malessere: Aprile, dolce dormire, allergie per il polline e raffreddamento per gli sbalzi termici; non era sufficiente? Ebbene, purtroppo no. Non allarmatevi particolarmente se in queste due settimane sarete colpiti da un virus di influenza intestinale, è nell'aria, e sulla bocca di tutti. Il bollettino parla chiaro: dopo l'influenza invernale ecco quella primaverile, che colpisce stomaco e intestino. Vomito, diarrea, febbre e malessere generale sono i sintomi che appartengono a questa ondata di malanni. La durata di questo virus varia dai 2 ai 3 giorni, colpisce prevalentemente l'apparato digerente e chiede un solo tipi di terapia: antipiretico e riposo. Una dieta leggera può essere d'aiuto per superare al megli la malattia, cercate di non prendere freddo, ma neanche di esporvi al primo sole impreparati. Se i sintomi fossero gravi potete rivolgervi a un medico. Dopo il brutto tempo dei giorni scorsi con temperature basse ora il sole ha fatto capolino e il virus si è potuto così rafforzare per colpire ad hoc, sono 140 mila le persone che hanno avuto in questi giorni l'influenza intestinale, che si presenta con mal di testa e alle ossa. Per le prossime due settimane di Aprile dunque l'allarme è alto, poiché si prevede la massima esplosione del virus tra pochi giorni. Poi, forse, potremmo dire che la stagione invernale è davvero alle spalle.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Dalla gallery
La vita non è come l'ascensore
Sondaggio

Il calciatore più sexy

partecipa al sondaggio e scopri il risultato
DONNISSIMA.it © 2001-2019
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.