Cucina senza lattosio: dove trovare le migliori ricette
Cucina senza lattosio: dove trovare le migliori ricette
Tra le intolleranze e le allergie alimentari più note, quella del lattosio riguarda indubbiamente un ampio numero di persone, che devono necessariamente ricorrere ad alimenti sostitutivi o privi di questa sostanza. Come sappiamo, il lattosio è uno zucchero naturalmente presente nel latte e in tutti i suoi derivati, latticini, formaggi, yogurt, che a molte persone, a causa di un problema enzimatico o allergenico, provoca problemi di digestione.

Le ragioni possono essere diverse, può trattarsi di un’intolleranza congenita dovuta all’assenza di un enzima digestivo specifico, oppure di una reazione del sistema immunitario che può verificarsi a qualsiasi età. In ogni caso, per chi soffre di questo tipo di disturbi, è necessario prestare la massima attenzione e scegliere con cura gli alimenti e gli ingredienti dei cibi.

Naturalmente, questo non significa rinunciare al gusto e ai sapori deliziosi: tante ricette senza lattosio le trovi qui su nonnapaperina, il sito dedicato esclusivamente alla buona cucina per chi soffre di problemi di intolleranza o allergia alimentare.

Perché si verificano problemi digestivi con il lattosio
Come abbiamo detto, un certo numero di persone manifesta problemi di digestione relativi a latte e derivati: non sempre, ma in diversi casi si tratta di intolleranza o allergia nei confronti del lattosio, lo zucchero del latte. Quando si prova malessere entro mezz’ora dall’assunzione di latte e latticini, in maniera ricorrente e persistente, molto probabilmente si tratta di un fenomeno di intolleranza o di allergia. Nel primo caso, si tratta di un’assenza degli enzimi digestivi del lattosio, che si manifesta in età adulta e comunque quando non si assumono latte e derivati da molto tempo.

L’allergia è invece un problema del sistema immunitario, che reagisce in maniera anomala nei confronti di una determinata sostanza, in questo caso il lattosio, appunto. Ovviamente, per diagnosticare con esattezza questo problema è necessario sottoporsi a specifici test alimentari che possano confermare un’intolleranza o un’allergia nei confronti del lattosio.

Quali alternative alimentari scegliere
Una volta accertata l’intolleranza o l’allergia, sarà il medico o il nutrizionista a specificare la necessità di eliminare totalmente il lattosio dalla dieta, oppure di limitarlo, in ogni caso è necessario ricorrere ad ingredienti e alimenti alternativi.

In commercio si trovano latti vegetali, prodotti con soia, riso e cereali, così come latte vaccino delattosato, yogurt di soia e formaggi privi di lattosio. Anche il latte e i formaggi di capra non contengono lattosio, sono inoltre disponibili molti altri prodotti tra i cui ingredienti non rientrano latte e derivati, adatti quindi anche a consumatori intolleranti.

Per chi soffre di questi disturbi, è opportuno, prima di acquistare un prodotto, controllare con attenzione gli ingredienti: soprattutto in caso di allergia, anche una quantità ridotta può causare problemi ed effetti poco piacevoli.

Con un po’ di fantasia è comunque possibile gustare pietanze deliziose e totalmente prive di lattosio: cioccolato fondente, cacao amaro, burro chiarificato, formaggi cremosi di capra, tofu e prodotti a base di soia sono solo un piccolo esempio degli alimenti indicati in tutte le situazioni di intolleranza o allergia al lattosio.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2022
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.