L'Ananas : nutriente, salutare e depurativo
L'Ananas : nutriente, salutare e depurativo
L’ananas è un frutto originario dell’America Centrale, e pare che il primo europeo che abbia potuto assaggiarlo per la prima volta sia stato Cristoforo Colombo, nel 1493, quando durante la sua seconda traversata dell’Atlantico gli venne offerto dagli indios a Guadalupe un succosissimo frutto chiamato “nana”, ossia “frutto eccellente”.
Il nome è decisamente indovinato. L’ananas, infatti, oltre al suo gusto acido e zuccherino che lo rende piacevole al palato, è un frutto nutriente, salutare e digeribile. Possiede proprietà depurative e disintossicanti che facilitano la digestione soprattutto dopo pasti abbondanti e ricchi di proteine: contiene infatti la bromelina, una sostanza che stimola la produzione di succhi gastrici facilitando la digestione. L’ananas, inoltre, è impiegato dalla medicina per le sue proprietà diuretiche, e viene spesso consigliato in caso di ritenzione idrica. Grazie al sue effetto drenante, quindi, problemi come gambe pesanti e addirittura la cellulite possono essere combattuti.
Ma le proprietà di questo frutto esotico non sono terminate. Infatti l’assoluta mancanza di tossicità e la grande efficacia terapeutica, rendono il gambo dell’ananas il risultato di eccellenza nella cura di tutti gli stati infiammatori localizzati, tanto da costituire la base di diversi prodotti farmaceutici.
I Paesi che vantano le maggiori produzioni di ananas sono il Costa Rica e gli stati dell’Africa Occidentale; si trova in tutte le stagioni e raggiunge l’Italia via mare e via aerea. Per via aerea, l’ananas passa dal Paese di produzione al banco di vendita in solo 48 ore, conservando il gusto, il profumo e le qualità nutrizionali del frutto appena colto.
Al momento di acquistarlo, però, non bisogna lasciarsi ingannare. Il colore della buccia non permette di distinguere se l’ananas sia ben maturo o meno; può capitare che un frutto con la buccia verde sia maturo e dolce quanto uno con la buccia gialla. Occorre invece assicurarsi che non sia ammaccato e che le foglie abbiano un bel colore verde e scuro.
E a tavola, accanto a carni e formaggio, conferisce un tocco esotico alle nostre pietanze.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.