Uramaki di riso nero
Uramaki di riso nero
Ingredienti
per 2 persone
• 200 grammi di riso nero
• quanto basta di acqua
• quanto basta di sale
• 1 cucchiaino di aceto di riso
• 100 grammi di piselli
• 1 spicchio di aglio
• 1 cucchiaino di spirulina in polvere
• 2 cucchiaini di maionese
• 1 pizzico di wasabi

Preparazione - Uramaki di riso nero
1. Travasate il riso nella pignatta ed unite l’acqua per coprirlo. Unite un po’ di sale. Dimostrate ad ebollizione e poi abbassate il fuoco. Cucinate per circa 30-40 minuti a fuoco lento, fin quando l’acqua non viene totalmente assorbita ed riso sarà leggermente stracotto. In un’altra pentola versate poca acqua, mettete uno spicchio d’aglio e il sale. Portate ad ebollizione e poi spegnete. Lasciate raffreddare.

2. Rinfrescate i piselli ed scolateli bene. Togliete l‘aglio. Unite la maionese, un pizzico di wasabi e l’alga spirulina in polvere. Rimescolate tutto,  non pestando i piselli.

3. Versate un po’ di acqua nella ciotolina per poter bagnare le mani. Organizzate il tappetino di paglia coperto con la carta da forno oppure con la pellicola. Aggiungete al riso l’aceto e rimescolate. Bagnate le dita nell’acqua e prendete una manciata di riso. Fate aderire bene sul tappetino, premendo delicatamente.

4. In mezzo ordinate uno strato fine dei piselli. Fateli aderire al riso. Iniziate allora ad arrotolare il tappettino su se stesso, producendo una specie di sigaro. Spingete con le mani il rotolo per dargli una forma adeguata, lievemente quadrata. Raffreddate per mezzora in frigorifero e poi tagliate con finezza a pezzi spessi circa 3 centimetri.

Gli uramaki di riso nero sono squisiti e hanno un aspetto e gusto bellissimo!
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2021
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.