Come finire la calza della Befana senza ingrassare
Come finire la calza della Befana senza ingrassare
Cari lettori di Donnissima, deduco che anche voi così come me siete tornati alla routine giornaliera e avete iniziato il vostro 2014. Chissà quanti buoni propositi. Finire in tempo gli esami e laurearsi, trovare un lavoro, fare quel viaggio tanto sognato, iscriversi ad un corso particolare.Il proposito più gettonato è la dieta. Almeno nelle prime settimane dell'anno il pensiero che accomuna gran parte delle persone è quello di tornare in forma dopo le feste natalizie. L'ultimo giorno di vacanza coincide con l'epifania: il colpo di grazia finale alla nostra linea. Niente paura non aggiungerete altri chili in eccesso mangiando i dolciumi della calze. Ogni giorno mangiando fuori pasto cioccolato, biscotti e caramelle che la Befana vi ha lasciato nella sua calza rischierete inevitabilmente di accumulare qualche chiletto. Ho scoperto l'acqua calda starete pensando. Ebbene ho una soluzione da proporvi. Non sto facendo riferimento ad una dieta da seguire. Ho una grande passione per la bellezza e il benessere ma non possiedo i titoli per consigliarvi una dieta. Nemmeno faccio riferimento a particolari esercizi di ginnastica che possono aiutarvi a bruciare più in fretta le calorie.  Ovvio che sono la prima a consigliarvi un po' di sano movimento per bruciare più in fretta il grasso in eccesso. Quello che io vi sto proponendo è un metodo per fare fuori la calza della befana in un colpo solo. Fare una torta che abbia come ingrediente principale il contenuto della vostra calza. Quel che non deve mancare per la vostra operazione di intelligence quasi militare sono ovviamente uova, latte, e lievito per dare una base.  Se avete un eccesso di cioccolato dividetelo in due parti. Una la scioglierete sul fuoco è la utilizzerete per guarnire la torta. L'altra la utilizzerete insieme agli altri ingredienti. Oppure se avete una grande quantità di biscotti nella calza macinateli e usateli al posto della farina. Alla fine otterrete una bella torta da poter gustare a colazione o a merenda senza essere costrette a dei fuori pasto notturni perchè avrete svuotato la vostra calza. Voi cosa ne pensate? Preferite gustare ogni singolo dolciume della calza prolungando i tempi di attesa per tornare informa? Oppure ci avevate già pensato a preparare un'unica grande torta con i dolciumi della calza?
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.