Ricette dalla Bolivia: il Pique Macho
Ricette dalla Bolivia: il Pique Macho
Ingredienti:
1 kg di carne di tacchino
12 wurstel
6 patate sbucciate
3 cipolle
3 pomodori
1 peperone verde
1 peperone rosso
3 uova
Maionese
Senape
Salsa di Soia
Aceto balsamico
Coriandolo
Sale e Pepe
Olio

Il Pique Macho è una ricetta tipica boliviana che originariamente si chiamava "Pique a lo Macho" creata da Honorato Quinones e la moglie Evangelina Gomez Quinonesproprietari del "Ristorante Miraflores" di Cochabamba, in Bolivia. Consiste in un secondo piatto che può essere consumato sia caldo che freddo.
La ricetta del Pique Macho consente di preparare una pietanza completa, con un apporto calorico alto, adatta anche per essere consumata come piatto unico, accompagnata da frutta e dolce. Ecco una reinterpretazione europea del piatto, che può essere preparato con la variazione dei wurstel e della senape. Il Pique Macho di Antonia.
Utensili: un tagliere, due coltelli, una terrina, un mestolo, un sac a posch, due padelle, una teglia da forno.
Preparazione: tagliare a pezzetti la carne di tacchino cruda e prepararla in padella con olio, sale e pepe, procedete nel tagliare le patate a spicchi e metterle a frittura in olio e aggiungere a fine cottura del sale. Tagliare a spicchi la cipolla, i peperoni, i pomodori e lasciarle riposare su un tagliere. Fare bollire le uova, pelarle e tagliarle a rondelle.
A termine della cottura del tacchino fare saltare in padella i wurstel tagliati a rondelle. Stendere nella teglia la carne con i wurstel e condire con del coriandolo; aggiungere le fette di pomodoro, peperoni e cipolla, sul preparato aggiungere la salsa di soia a piacere e l’aceto balsamico (due cucchiai).
In una terrina preparare la salsa di maionese e senape mescolando per bene, la salsa va poi distribuita con un sac a posh in modo uniforme per bagnare il preparato.
Decorazione: Mettere le uova a rondelle sul piatto per formare un disegno decorativo sopra il preparato e infornare per 10 minuti a 150 gradi per riscaldare la pietanza. Servire calda. La pietanza è bene accompagnata con un vino bianco aromatico del genere Muller Thurgau.
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
Autore : Martina Cecco
Dalla gallery
Apertura mentale
Sondaggio
DONNISSIMA.it © 2001-2018
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.