I “fiadonetti” della nonna, deliziosi salati al formaggio
I “fiadonetti” della nonna, deliziosi salati al formaggio
Solitamente sono annoverati tra i dolci salati che si fanno per Pasqua, ma sono buonissimi in ogni periodo dell’anno, ottimi da offrire con l’aperitivo o in occasione di un ricevimento importante.

Ingredienti
Per la pasta
½ bicchiere di olio
½ bicchiere di vino bianco
farina

Per il ripieno
300 gr. di formaggio rigatino
300 gr. di formaggio monterigo (o pecorino per gli amanti del piccante)
4 o 5 uova (quante bastano a rendere morbido il ripieno)

Preparazione
Mescolare, in una ciotola l’olio, il vino e la farina fino ad ottenere un impasto molto morbido, simile a quello della pasta fatta in casa. Lasciar riposare il tutto per una trentina di minuti circa.
Nel frattempo si può preparare il ripieno: amalgamare i due tipi di formaggio, dopo averli naturalmente grattugiati, con le uova. L’impasto ottenuto dovrà risultare simile, per consistenza, a quello delle normali polpette.
Stendere la pasta che si è preparata prima come fosse pasta sfoglia e metterla in formine rotonde di alluminio del diametro di 6-8 cm circa. Aggiungere in ogni formina parte del ripieno e, dopo aver tagliato la restante pasta sfoglia in tante striscette, applicarne due sopra ognuna di esse a forma di croce X. Cuocere il tutto per una ventina di minuti (i fiadonetti dovranno essere “colorati” in superficie) nel forno precedentemente pre-riscaldato a 220 °. E’ necessario non aprire il forno mentre i dolcetti lievitano ma solo quando avranno iniziato a prendere colore!
Commenti
Non è stato pubblicato nessun intervento
DONNISSIMA.it © 2001-2020
Nota Importante : DONNISSIMA.it non costituisce testata giornalistica,la diffusione di materiale interno al sito non ha carattere periodico,
gli aggiornamenti sono casuali e condizionati dalla disponibilità del materiale stesso.
DONNISSIMA.it non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.